A Parigi, lungo la Senna, si trovano le Bouquinistes: bancarelle di libri usati e antichi che fanno parte della città dal XVI secolo e che ora sono patrimonio dell'UNESCO... - La storia

Parigi, la città dell’amore, offre ai suoi visitatori diverse tappe da visitare per un itinerario di viaggio all’insegna dei libri e della lettura: non mancano librerie e caffè letterari, ma soprattutto le Bouquinistes, bancarelle di libri antichi e di seconda mano lungo la Senna.

Ne parla Bustle in una rassegna sui luoghi letterari di Parigi e ne scrive anche il Guardian: quelle bancarelle verde scuro lungo il fiume fanno parte della storia e dell’identità parigina, tanto da essere diventate patrimonio dell’UNESCO.

Ai tempi della Rivoluzione Francese i loro proprietari hanno recuperato e messo in salvo libri provenienti dalle biblioteche aristocratiche e durante l’occupazione nazista hanno nascosto testi e materiali della Resistenza perché non cadessero in mani nemiche.

Dal Pont Marie al Quai du Louvre sulla riva destra del fiume e da Quai de la Tournelle a Quai Voltaire sulla riva sinistra, dal XVI secolo le Bouquinistes vendono libri antichi e di seconda mano, fuori commercio e introvabili, ma non solo: vi si trovano anche vecchie cartoline raffiguranti scorci della città ormai perduti e molti altri souvenir di Parigi.

(Visited 935 times, 935 visits today)

Commenti