"Tutte le famiglie felici si assomigliano tra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo"

Ci sono alcune famiglie della letteratura che, anche nei momenti più difficili, fanno cambiare idea sulla propria. Eccone alcune tra le più malvage...

A tutti capita, in certi momenti, di voler cambiare qualcosa della propria famiglia, e di pensare: per fortuna ci sono quelle dei libri. Perfette, empatiche, con la battuta giusta per farci riprendere da una brutta delusione. Ma, ancora più fortunatamente, ci sono le famiglie della letteratura che si fanno riconoscere per malvagità e che ci fanno rivalutare le nostre.

Ecco alcune delle famiglie più problematiche della letteratura, ricercate da Bustle, che ci fanno cambiare idea quando non siamo troppo soddisfatti della nostra.

La famiglia Karenin dipinta da Tolstoj in Anna Karenina, nonché la prima famiglia a dedicarsi il celeberrimo aforisma, secondo cui: “Tutte le famiglie felici si assomigliano tra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo”.

Pensate a un uomo che avvelena il fratello e ne sposa la vedova. Eccovi la famiglia di Amleto, il principe di Danimarca, che a sua volta trama la morte dello zio.

Gli Earnshaw in Cime Tempestose viziano i loro due figli, ma maltrattano il trovatello Heatcliff. Quest’ultimo poi diventerà un padre di famiglia tutt’altro che modello, tanto che passerà il suo tempo a maltrattare moglie e figlio e a terrorizzare chiunque lo incontri.

grande gatsby

Ne Il grande Gatsby c’è una famiglia che all’inizio appare perfetta, ma che ben presto si dimostra disfunzionale. Parliamo di Tom e Daisy Buchanan. Lui tradisce la bellissima moglie, lei non riesce a dimenticare il primo amore, Jay Gatsby che, guarda caso, organizza sfarzose feste nella speranza di ritrovarla.

jane eyre

Essere orfani non è mai una bella condizione, soprattutto nei romanzi ottocenteschi, ma la povera Jane Eyre ha avuto anche la sfortuna di crescere nella casa di odiosi parenti, i Reed. Maltrattata dai cugini e umiliata dalla zia, Jane arriva a preferire il collegio alla vita domestica con loro.

Harry Potter

La famiglia Gaunt, da cui proviene Lord Voldemort, è la più malvagia e dalla storia più triste tra quelle presenti nella saga di Harry Potter di J.K. Rowling. E pensate che anche Harry non se l’è passata tanto bene negli anni trascorsi a dormire nel sottoscala degli zii babbani.

LEGGI ANCHE – Il matrimonio a ostacoli nei libri

(Visited 668 times, 669 visits today)

Commenti