Avete mai incontrato lettori che non prestano i loro libri? O magari siete proprio voi a non voler mai staccarvi dai volumi che amate? Ecco chi sono i lettori che si comportano così e perché preferiscono non liberarsi (nemmeno per un po') dei loro libri...

Vi è mai capitato di incontrare lettori che non prestano i loro libri nemmeno agli amici più cari? Sembra difficile da capire, almeno per coloro che si divertono a scambiare volumi perfino con persone che si conoscono da poco, e ben coscienti di rischiare di non rivedere più i propri libri. Eppure, sono tantissimi i lettori che preferiscono tenere i libri al sicuro nella loro libreria.

Ma chi sono questi lettori? Ecco una simpatica guida per riconoscerli e non fare brutte figure chiedendo loro un libro in prestito e nemmeno rischiare di offendersi a un loro rifiuto.

leggere, lettura, uomo che legge, libri, libro

Spesso i lettori che non prestano i loro libri hanno avuto una brutta esperienza, da un libro particolarmente amato che non è mai ritornato, fino al classico volume rientrato con macchie non ben identificate e pagine mancanti. Ascoltate i loro aneddoti, difficilmente faranno a meno di raccontare quella volta che un libro prestato a un amico è andato perduto.

Altrettanto spesso, questi lettori sono dei collezionisti. La loro libreria è in perfetto ordine e la mancanza anche solo di un volume potrebbe rovinare l’esposizione. Per questo motivo preferiscono non rischiare.

Infine, ci sono anche lettori che non prestano né si sbarazzano dei loro libri per un fattore affettivo, ma anche proprio per l’amore che provano per la lettura. Tengono con loro i volumi letti per circondarsi di oggetti che amano e che permettono loro di dedicarsi a un’attività a cui sono molto legati, la lettura.

A parte queste categorie di lettori, ve ne sono anche altre che non sempre sono felici di prestare i loro volumi, ma per educazione e gentilezza non sanno dire di no. Quasi tutti, infatti, abbiamo un amico che presta i libri, per poi continuare a chiederci come sta procedendo la lettura e spesso, nemmeno troppo velatamente, spingerci a fare in fretta e rendere il volume.

A questo punto, però, è necessario parlare di un altro gruppo di lettori, quelli che, per disattenzione o chissà che altro, dimenticano di restituire i libri ricevuti in prestito. Ecco, a loro non possiamo che ricordare quanto è importante per chi presta i volumi rivederli sugli scaffai della propria libreria.

(Visited 1.206 times, 1.206 visits today)

Commenti