L'appello sul Corriere della Sera: "Un colosso del genere avrebbe enorme potere contrattuale nei confronti degli autori, dominerebbe le librerie, ucciderebbe a poco a poco le case editrici..."

Il primo firmatario è Umberto Eco. E l’appello contro l’acquisizione di Rcs Libri da parte di Mondadori, pubblicato non a caso dal Corriere della Sera, viene firmato da altri 47 autori (molti della Bompiani), artisti e intellettuali. Nel testo, sostenuto tra gli altri da Toni Servillo, Susanna Tamaro, Paolo Giordano, Edoardo Nesi, Nanni Balestrini e Franco Battiato) di parla di “preoccupazione per il ventilato acquisto”.

E ancora: “Un colosso del genere avrebbe enorme potere contrattuale nei confronti degli autori, dominerebbe le librerie, ucciderebbe a poco a poco le case editrici…”. E si conclude così: “Non ci resta che confidare nell’Antitrust”.

LEGGI ANCHE:

6 cose da sapere sul nuovo romanzo di Umberto Eco

Editoria: alcune cose che cambierebbero se Mondadori comprasse Rcs Libri

Mondadori che “punta” Rcs Libri… L’opinione di Mauri (GeMS)

Veronesi: “Mondadori-Rcs? Un’unione insana. La politica faccia pressione per evitare quest’anomalia”

(Visited 2 times, 1 visits today)

Commenti