Il Ministro per i beni e le attività culturali Alberto Bonisoli ha firmato il Decreto attuativo che integra ed estende il bonus cultura a chi ha compiuto o compirà 18 anni - I dettagli

Molto se s’è parlato in questi mesi, e non sono mancate le polemiche, ma alla fine il Ministro per i beni e le attività culturali Alberto Bonisoli ha firmato il Decreto attuativo che integra ed estende il bonus cultura a chi ha compiuto o compirà 18 anni nel 2018. E come spiega il sito Agcult.it, i giovani in possesso di SPID ora potranno registrarsi alla piattaforma dedicata a 18app, entro il 30 giugno 2019, e spendere il bonus ottenuto entro il 31 dicembre 2019.

18app: una grande opportunità per i giovani lettori – SCOPRI DI PIU’ 

Via Facebook il ministro ha spiegato: “Il decreto che riconosce il bonus cultura ai nati nel 2000 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Via libera, dunque, per i ragazzi, che dal 7 gennaio potranno registrarsi, per spendere i 500 euro in consumi culturali – libri, musei, cinema, concerti, teatri e musica – nelle stesse identiche modalità di chi ne ha usufruito negli anni precedenti…“.

Commenti