Sono tantissime le librerie (grandi, piccole, specializzate) della capitale tedesca: IlLibraio.it ne ha selezionate alcune tra le più particolari (ad esempio, ce n'è anche una in cui il disordine diventa filosofia...). Il tour fotografico - #luoghideilibrinelmondo

Berlino, città amata dai giovani; dove, tra l’altro, molti italiani si sono trasferiti negli ultimi anni: opportunità di lavoro, musei, quartieri multietnici, controcultura e, tra le altre cose, anche tantissime librerie e biblioteche, spesso davvero particolari. Non a caso, nella ricca Germania, stando ai dati, si leggono molti più libri rispetto all’Italia.

Per i lettori che avessero in programma un viaggio nella capitale tedesca, abbiamo selezionato una serie di “luoghi dei libri” da non perdere…

-Another Country: si può entrare, leggere, e poi restituire il volume perdendo appena €1.50 sull’acquisto. Ed è possibile scegliere tra circa 20mila titoli. Non solo: si organizzano eventi, come le serate del martedì, dedicate al cinema, e le cene letterarie del venerdì.

berlin1

-The Berlin Brain, il “cervello” di Berlino: la Biblioteca della Libera Università di Berlino deve la sua forma all’architetto Norman Foster della Foster & Partners; soprannominata il “cervello” per la struttura dell’involucro esterno che somiglia a un cranio e per le balconate interne curve che ricordano le circonvoluzioni del cervello, contiene 700.000 libri raccolti negli 11 differenti istituti della Libera Università di Berlino.

berlin

berlin brain off

-La libreria Dussmann: 6.500 mq di libri e cd, un intero piano dedicato alla letteratura per ragazzi e ai fantasy, mostre periodiche e la possibilità di essere sorteggiati per dormire all’interno, leggendo tutto quello che si vuole.

dussmannoff

-Mundo Azul: il Mondo Azzurro, libreria per bambini di Berlino, ha un’accuratissima selezione di libri e, soprattutto, una stanza in cui scatenare la creatività…

Mundo-Azul

-Pro qm: la libreria più “disordinata” di Berlino; qui il disordine è la “filosofia aziendale”, si celebra l’incompiuto, il cambiamento, il continuo divenire…

qm

-Mehringhof: nel quartiere di Kreuzberg, è un’ ex fabbrica, occupata negli anni ’80, ora impreziosita da edera, graffiti, istallazioni e colori vivissimi; al suo interno vi sono negozi, spazi espositivi, il teatro Mehringhof e anche una libreria.

berlino alternative

berlino alternativa 2

LEGGI ANCHE:

Biblioigloo: la prima biblioteca sulle piste da sci, 1.333 libri a 1.333mt

Le 9 librerie più belle di Edimburgo

Commenti