Dalla Francia all'Inghilterra, passando per Svezia e Spagna, fino ad arrivare agli Stati Uniti: ecco i libri e gli autori più venduti del momento - L'analisi e le classifiche

Se la non-fiction ancora sonnecchia sotto l’ombrellone, la narrativa è pronta per la campagna d’autunno, con numerose novità già presenti nelle classifiche internazionali di agosto.

FRANCIA:

La Francia cala il suo poker d’assi con quattro autori ben noti al pubblico italiano.

In Les prénoms épicènes (1°), Amélie Nothomb sviluppa i suoi temi preferiti – amore, odio, manipolazione, vendetta – nella storia di una relazione padre/figlia, controparte del precedente Colpisci il tuo cuore (Voland) incentrato sul rapporto madre/figlia.

Dopo i successi di Corniche Kennedy, Nascita di un ponte, Riparare i viventi e Lampedusa (Feltrinelli), Maylis de Kerangal ritorna in libreria con Un monde à portée de main (3°), un romanzo sulla finzione e sui modi per rappresentare e trasformare il reale, con protagonista Paula, esperta nell’arte del trompe-l’œil, incaricata di riprodurre i dipinti parietali delle grotte di Lascaux.

Di rapporto tra verità e rappresentazione e degli ambigui legami tra immagine, fotografia, realtà e morte parla anche Jérôme Ferrari in A son image (5°), che ripercorre attraverso il discorso funebre dello zio prete la vita di Antonia, fotografa professionalmente frustrata, morta in un incidente d’auto dopo una notte di discorsi appassionati con Dragan, un legionario conosciuto durante la guerra nell’ex Jugoslavia e rincontrato per caso nel porto di Calvi. Tra i titoli dell’autore corso, pubblicati in Italia da E/O, ricordiamo Un dio un animale e Il principio.

Khalil (7°) di Khadra Yasmina, appena uscito in Italia per Sellerio, immerge il lettore nella mente di un giovane terrorista d’oggi in Europa. Rayan e Khalil sono due ragazzi di origini marocchine cresciuti insieme in Belgio. Rayan si è integrato senza problemi mentre Khalil è preda di un furore disordinato. Frequentando la moschea incontra dei nuovi amici, e il suo pensiero, la sua determinazione, iniziano a cambiare fino a commettere l’impensabile. Il romanzo costituisce una riflessione approfondita sul concetto di multiculturalismo, di islamofobia e indaga la ghettizzazione, l’intolleranza religiosa, il fascino per la violenza.

GERMANIA:

Spostiamoci in Germania, dove lo svizzero Alex Capus – autore, tra gli altri, di Ogni istante di me e di te e La strana quadratura dei sogni (Garzanti) –  intreccia in Königskinder (8°) due storie d’amore: quella di Max e Tina, rimasti bloccati in auto per la neve su un valico alpino, e quella sbocciata tra le stesse montagne al tempo della Rivoluzione francese fra il povero mandriano Jacob e Marie, figlia di un ricco agricoltore.

Das Teemännchen (9°) del versatile intrattenitore e comico Heinz Strunk è una raccolta di racconti non sempre gioiosi, talvolta onirici e grotteschi, su invecchiamento, solitudine, desiderio sessuale, alcol e obesità.

PAESI BASSI:

Nei Paesi Bassi, Pieter Waterdrinker accompagna il lettore di Tchaikovsky Street 40 (8°) in un viaggio vertiginoso nella storia russa e nella sua stessa vita. Il punto di partenza è la sua casa a San Pietroburgo, dove l’autore vive con la moglie e tre gatti, nel mezzo del quartiere che fu l’epicentro della rivoluzione del 1917. Un’ode all’anima divisa della Russia e all’eterna lotta interiore che la genera.

Het Pilgrim Fathers complot (20°) è il terzo libro ambientato a Leida di Jeroen Windmeijer, insegnante di religione e studi sociali in una scuola secondaria, affascinato dal Cristianesimo delle origini. Questa volta il protagonista Peter de Haan, archeologo e professore universitario, viene coinvolto nelle indagini sull’omicidio del presidente della massoneria locale e sul contestuale ritrovamento negli archivi della città di un manoscritto che rivela, attraverso la voce di un autore anonimo, la storia dei Padri Pellegrini. E più scopre, più si rende conto che la storia non è mai come i libri vogliono farci credere.

REGNO UNITO:

Tra le numerose novità uscite nel Regno Unito, la più alta è The Ghost Tree (2°), romanzo storico di Barbara Erskine ispirato alle vicende del bisnonno. Tornata a Edimburgo dopo molti anni di esilio con il compito scoraggiante di smistare i beni del padre appena scomparso, Ruth scopre tra la polvere della sua vecchia vita un diario nascosto del XVIII secolo, scritto dal suo antenato Thomas Erskine. Mentre passa in rassegna quelle pagine antiche, viene trascinata in una storia da cui non può sfuggire.

The Mystery of Three Quarters (7°), di prossima pubblicazione per Mondadori col titolo Il mistero dei tre quarti, è il terzo romanzo di Sophie Hannah con protagonista Hercule Poirot, il celebre personaggio creato da Agatha Christie. Qualcuno ha inviato all’insaputa del detective delle lettere a suo nome che accusano i destinatari dell’omicidio di Barnabas Pandy. Chi è l’autore di queste missive? Quante ne ha spedite? E, soprattutto, Barnabas Pandy è vivo o morto?

When The Curtain Falls (10°) è il terzo romanzo dell’attrice, cantante e vlogger Carrie Hope Fletcher ambientato in un teatro nel cuore di Londra infestato da un fantasma che sembra voler sabotare i due giovani attori Oscar e Olive e la loro nascente storia d’amore. Settant’anni prima, il teatro era stato il luogo degli incontri clandestini di due giovani amanti. La coppia si rende conto di dover riparare quell’errore del passato se non vuole che la storia si ripeta.

SPAGNA:

In Spagna, la scrittrice basca Alaitz Leceaga, autrice di numerosi racconti di successo pubblicati su Internet, esce col secondo romanzo El bosque sabe tu nombre (10°), in libreria in questi giorni in Italia per Garzanti col titolo Il bosco ricorda il tuo nome. Il fitto bosco di alberi secolari che circonda Villa Soledad è il regno delle sorelle Alma ed Estrella, dai caratteri opposti, ma accomunate dalla stessa eccezionale sensibilità e da conoscenze ereditate dalla nonna che nessun altro possiede. La loro affinità è unica, fino al giorno in cui tra loro si insinua l’affascinante Tomás, e niente è più come prima.

SVEZIA:

Classifica completamente rinnovata in Svezia, con molti nuovi episodi di serie thriller e alcuni romanzi non di genere.

Håkan Nesser – famoso per le serie del commissario Van Veeteren e dell’ispettore italo-svedese Gunnar Barbarotti, pubblicate in Italia da Guanda – esce con il romanzo stand-alone De vänsterhäntas förening (1°). Quando erano ancora alunni della scuola elementare, Marten Winckelstroop e Rejmus Fiste avevano formato la “società dei mancini”. Alcuni decenni più tardi, una vecchia pensione brucia completamente causando numerose vittime. I due episodi sono in qualche modo collegati tra loro, ma non c’è nessuno rimasto vivo per raccontare la storia. O meglio, quasi nessuno.

Jonas Gardell è un romanziere, drammaturgo, sceneggiatore e comico svedese, membro della comunità LGBTQ e autore di tendenza in Scandinavia. Till minne av en villkorslös kärlek (3°) è la storia romanzata della sua famiglia e del suo legame speciale con la madre, una donna combattiva ed emancipata con un talento per trasformare le debolezze in leggende che incantano con una verità più bella.

Karin Brunk Holmqvist è autrice di storie umoristiche di grande successo in patria. Il suo ultimo romanzo Tango i tabernaklet (8°) ha per protagonista Kerttu, ex assistente di un mangiatore di spade, che ha lasciato il circo e si è trasferita in un paesino tranquillo nel sud della Svezia. Per passare il tempo, apre una scuola di tango che riscuote un grande successo. Ma ancora non è soddisfatta, per questo decide di proporsi come sostituta dell’attuale sacrestano che sta per andare in pensione. Ma deve prima affrontare l’agguerrita presidente del consiglio ecclesiastico, Johanna.

USA:

Negli Stati Uniti, James Patterson (con Andrew Bourelle) scalza James Patterson (con Bill Clinton) dal 1° posto in classifica con un nuovo thriller intitolato Texas Ranger.

Tailspin (3°) è un romanzo di suspense romantica di Sandra Brown con protagonista Rye Mallett, intrepido pilota di aereo da carico che trasporta merci ovunque in qualsiasi condizione senza fare troppe domande. Ma l’ultima missione si rivela più problematica del previsto, e si trova suo malgrado attratto dall’intrigo attorno alla scatola che ha trasportato, e dall’affascinante dottoressa Brynn O’Neal incaricata di ritirarla.

Karin Slaughter – famosa per le serie thriller di Grant County e Will Trent, pubblicate in Italia da Time Crime e HarperCollins ­– torna con il romanzo fuori serie Pieces of Her (4°). Andrea Cooper sa tutto di sua madre Laura, una donna senza segreti che ha trascorso la vita nel paesino di Belle Isle ed è un pilastro della comunità. Ma una visita al centro commerciale scatena un’esplosione di violenza della donna, rivelandone un lato completamente sconosciuto. Perché Laura, prima di diventare Laura, è stata una persona completamente diversa. La polizia vuole delle risposte, ma lei tace, e tocca ad Andrea scoprire i segreti nascosti nel passato della madre.

Tra le poche novità di non-fiction segnaliamo l’ultimo saggio di Yuval Noah Harari (12° nei Paesi Bassi, 5° in Cina) da poco uscito anche in Italia col titolo 21 lezioni per il XXI secolo (Bompiani), in cui l’autore israeliano affronta alcune delle questioni più urgenti dell’agenda globale contemporanea (crisi della democrazia liberale, ritorno della religione, flussi migratori, epidemia di notizie false ecc.), con l’obiettivo di coinvolgere nel dibattito più persone possibili, spesso impossibilitate ad approfondire questi temi perché pressate dalle urgenze della vita quotidiana. Ma se il futuro dell’umanità viene deciso in nostra assenza, ne subiremo le conseguenze.

Chiudiamo in leggerezza con un libro satirico per tutti coloro che si sentono orfani e alienati – politicamente, culturalmente ed economicamente – dall’inflessibile centrismo finanziario dei democratici e dall’atavismo rettiliano della destra: The Chapo Guide to Revolution (9° negli Stati Uniti), un manifesto contro la logica, i fatti e la ragione scritto dai creatori del podcast di culto Chapo Trap House.

Qui le classifiche mensili con i bestseller in Francia, Germania, Cina, Regno Unito, Svezia, Spagna, Usa e… 

nota: dal 1985 Informazioni Editoriali, che fa parte del gruppo Messaggerie Italiane, è leader in Italia nella realizzazione e nella gestione di database bibliografici, nonché nella fornitura di servizi informativi per il mondo del libro. È anche editrice del portale iBUK, da cui sono tratte queste classifiche internazionali.

Commenti