Nei Boschetti Reali di Monza si potranno trovare e lasciare dei libri. Tutti i particolari sull'iniziativa "ecologica" per promuovere la lettura

A Monza, dove nei mesi scorsi si è svolta l’iniziativa “Libera un libro”, arriva un nuovo progetto “ecologico” legato alla promozione della lettura e al bookcrossing, una sorta di “biblioteca autogestita”. Si parte martedì 28 luglio: nelle “tasche” (cucite per l’occasione) degli alberi dei Boschetti Reali si potranno trovare e lasciare dei libri.

L’idea è venuta all’associazione Sul filo dell’arte, fondata da un gruppo di donne “appassionate di quella forma di arte di strada chiamata Urban Knitting”, unite dalla passione per il tricot e il crochet. Ed è stata realizzata in collaborazione con “Libera la cultura a Monza”.

LEGGI ANCHE:

BookCrossing, giro del mondo alla ricerca dei “modi” più sorprendenti – Foto 

La “capitale” italiana del bookcrossing? E’ questo paesino… 

Un parco dedicato agli amanti della lettura? 

Commenti