A giocarsi il premio Strega 2015 saranno Lagioia, Covacich, Ferrante, Genovesi e Santagata - Quello che c'è da sapere sulla notte della cinquina in Casa Bellonci: restano fuori, tra gli altri, Zerocalcare e Capossela

Abbiamo seguito in diretta la notte della cinquina del Premio Strega in Casa Bellonci (qui), a Roma.

C’era attesa per capire l’impatto concreto delle novità regolamentari (qui i dettagli). Ma alla fine sono forse un po’ mancate le sorprese che ci si aspettava.

A votare, la giuria composta dagli Amici della domenica, da 60 lettori forti selezionati ogni anno da librerie indipendenti italiane associate all’ALI e da 15 gruppi di lettura coordinati da scuole, università e Istituti Italiani di Cultura all’estero, per un totale di 460 aventi diritto di voto.

A entrare nell’ambitissima cinquina, e a giocarsi la vittoria finale, saranno: Lagioia (Einaudi) primo con 182 voti; Covacich (Bompiani): 157; Ferrante (E/o): 140; Genovesi 123 (Mondadori), già vincitore del premio Strega Giovani; Santagata 119 (Guanda);

premio Strega.strega

Fuori dalla cinquina, nell’ordine: Sereni 104; Marasco 93; Zerocalcare 70; Mizzau 66; Capossela 59; Zardi 50 voti; Gallico 43; Restano dunque a bocca asciutta sia Zerocalcare (Bao Publishing) sia Capossela (Feltrinelli); mentre ce l’ha fatta Elena Ferrante, il nome più atteso e discusso di quest’edizione.

Ora staremo a vedere come andrà a finire al Ninfeo di Villa Giulia, la notte del 2 luglio…

LEGGI ANCHE:

La cinquina del premio Strega (in diretta)

“Chi è Elena Ferrante, senza punto interrogativo”. Il racconto di Stefano Petrocchi 

Commenti