Abbiamo appena finito di leggere l'ultima pagina di un libro e già non riusciamo a trattenerci: dobbiamo assolutamente consigliarlo a tutti...

Abbiamo appena finito di leggere l’ultima pagina di un libro e già non riusciamo a trattenerci: dobbiamo assolutamente consigliarlo a tutti.

Iniziamo inviando un Whatsapp ai nostri amici più cari, spronandoli ad andare subito in libreria per acquistarlo. Continuiamo a lavoro, durante la pausa caffè, assicuriamo che questo romanzo non ha niente a che vedere con quello che abbiamo consigliato la settimana scorsa: è imperdibile, eccezionale. Proviamo a convincere perfino gli estranei sulla metro: dovrebbero lasciare il libro che stanno leggendo e passare ad altro.

Alla fine ci rifugiamo nei gruppi di lettori su Facebook. Scattiamo una foto alla copertina, scriviamo una breve recensione e speriamo che il nostro consiglio raggiunga il numero più alto di persone.

E poi succede. Qualcuno finalmente ci ascolta e ci dà ragione. Vuole proprio leggere questo libro di cui non possiamo fare a meno di parlare… non è che per caso potremmo prestaglielo? 

Ed ecco, è proprio questo il momento in cui smettiamo di consigliarlo a tutti.

Commenti