Sono passati 16 anni dall'uscita del primo volume di "Una serie di sfortunati eventi", del misterioso autore Lemony Snicket, da cui nel 2004 è stato tratto un film con Jim Carrey (presto arriverà anche una serie prodotta da Netflix). Ecco una lista di curiosità che non tutti conoscono...

Sono passati 16 anni dall’uscita di Un infausto inizio, primo volume di Una serie di sfortunati eventi, i libri per ragazzi scritti dal misterioso autore Lemony Snicket, pubblicati in Italia da Salani e da cui nel 2004 è stato tratto un film con Jim Carrey e presto anche una serie prodotta da Netflix.

SOFE-books

I 13 volumi della serie nell’edizione originale

Ecco una lista di curiosità che potreste non conoscere:

i libri che compongono la serie sono 13 (numero infausto secondo la tradizione anglosassone) e l’edizione originale dell’ultimo volume, La fine, è stato messo in vendita venerdì 13 ottobre 2006

– Lemony Snicket è uno pseudonimo dell’autore californiano Daniel Handler che inizialmente utilizzava il nome d’arte per firmare lettere beffarde inviate ai giornali

– i libri della serie sono pieni di riferimenti letterari: dalla famiglia dei Poe a quella dei Baudelaire, passando per i giochi di parole della piccola Sunny

– alla fine di ogni libro è presente un’illustrazione che contiene indizi sulla trama del volume successivo

– la traduttrice italiana della serie, Valentina Daniele, ha raccontato di aver conosciuto Lemony Snicket quando erano usciti solo i primi volumi della serie e di avergli chiesto spiegazioni sulla sigla V.F. (in originale VDF). L’autore le rispose che nemmeno lui ne conosceva il significato

– l’autore ha scritto  l’Autobiografia di Lemony Snicket dove viene raccontata la scissione di V.F.

– i titoli dei primi 12 volumi (e anche molte frasi nei libri) sono ricchi di allitterazioni, ad esempio La funesta finestra, e giochi di parole

– i personaggi dei libri hanno strane abitudini: dal bere cioccolata calda con una spruzzata di cannella, fino al legarsi i capelli per pensare meglio

– il film Una serie di sfortunati eventi non è tratto da tutta la serie, ma solo dai primi tre volumi, inoltre, doveva inizialmente essere girato da Tim Burton e avere nel cast Johnny Depp

Neil Patrick Harris, famoso per aver interpretato  Barney Stinson in Alla fine arriva mamma, è stato scritturato per la parte di Olaf nella serie tv tratta dai libri, di cui dovrebbe presto iniziare la produzione

 

 

Commenti