Dopo il closing della discussa acquisizione da parte di Mondadori, e la conseguente nascita di Rizzoli Libri S.P.A., ecco cosa cambia - Su ilLibraio.it tutti i nomi e i nuovi incarichi in anteprima

Dopo il closing della discussa acquisizione, e la conseguente nascita di Rizzoli Libri S.P.A. (nel nuovo Cda, presieduto da Gian Arturo Ferrari, anche Paolo Mieli) è arrivata, a quanto risulta a ilLibraio.it, che ha avuto modo di visionare gli ordini di servizio interni, l’attesa riorganizzazione interna all’ex gruppo Rcs Libri. Va detto subito che a prevalere è la continuità, e che non ci sono stati, almeno in questa fase d’avvio, grossi stravolgimenti. Il modello organizzativo intrapreso è quello della Mondadori Libri. Tra l’altro, va segnato un rafforzamento del commerciale.

Ma andiamo con ordine. Tenuto conto che Enrico Selva Coddè, Amministratore delegato area Trade di Mondadori Libri S.p.A., avrà anche la responsabilità della gestione dell’area Trade di Rizzoli Libri S.p.A., stando a quanto abbiamo appreso, Massimo Turchetta, già direttore Libri trade Rcs,  assume la Direzione Rizzoli Trade e Publishing and Rights Development.


Massimo Turchetta

A Turchetta (per lui si tratta di un ritorno a Segrate) riportano Sabrina Annoni (già artefice del rilancio della Fabbri), che avrà la responsabilità della Fiction Rizzoli, della Fabbri e del Settore Ragazzi, Luca Ussia, che si occuperà della Non Fiction Rizzoli (varia e saggistica) e Federica Magro (Bur, Vintage e Digital Publishing); Luisa Colicchio resta responsabile dell’ufficio stampa, e Giovanna Canton dei Diritti.

Dal canto suo, Laura Donnini (ormai ex Ad di Rcs Libri) “collaborerà con i vertici delle due aree nel processo di realizzazione della nuova realtà aziendale, funzionale al passaggio di Rizzoli Libri S.p.A. nell’area Libri del Gruppo Mondadori”. Almeno per il momento, dunque, resta a gestire il passaggio.

Promosso a capo della Direzione Commerciale Trade di Mondadori Libri S.p.a. Filippo Guglielmone, che allarga dunque il suo raggio d’azione.

Estende le sue funzioni anche Giorgio Cavagnino, direttore generale area trade di Mondadori Libri Spa, a cui riporterà, tra gli altri, il Marketing Rizzoli, affidato a Giovanni Dutto, che resta a capo del marketing di Mondadori Libri. Non solo: la stessa area Diritti Rizzoli riporterà a Cavagnino, che avrà dunque l’ultima parola sulle acquisizioni.

In attesa di conoscere il destino della Bompiani, per la stessa casa editrice e per la Marsilio, come da disposizione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, è stato nominato in qualità di fiduciario incaricato del controllo Luigi Migliavacca.


LO SPECIALE DE ILLIBRAIO.IT SULL’ACQUISIZIONE DI RCS LIBRI DA PARTE DI MONDADORI: ULTIMI AGGIORNAMENTI, RETROSCENA, INTERVISTE

 

Commenti