Fabrizio Fondi è tra i finalisti del torneo letterario gratuito IoScrittore con "Un giorno, quando sarò grande", libro in uscita in ebook che racconta dei ragazzi che vivono rinchiusi al Frontone, una comunità tesa al bene, ma dove non tutto è come sembra…

Fabrizio Fondi, nato a Orbetello nel 1967, dove vive e lavora come consulente del lavoro, è tra i finalisti del torneo letterario gratuito IoScrittore (promosso dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol), con Un giorno, quando sarò grande, libro in uscita in ebook che racconta la comunità che vive “rinchiusa” al Frontone, una comunità tesa al recupero di questi ragazzi difficili, ma dove non tutto è come sembra…

Il Frontone, infatti, è solo in apparenza un luogo dove ogni cosa è tesa al meglio, al bene. Così, almeno, appare a prima vista. Ma forse non tutto è come sembra: le giornate dei ragazzi sono scandite dal lavoro, un lavoro duro, a volte estenuante, sempre necessario. E i contatti tra gli ospiti della comunità e il mondo esterno sono ridotti al minimo indispensabile, perché il mondo è un luogo ostile, ingiusto, dal quale è meglio stare lontani. Questo è quello che dicono i maestri della comunità: loro comandano, guidano, impongono, in ogni modo, con ogni strumento.

Nel Frontone descritto nel romanzo di Fondi (già autore de L’erba del diavolo, Mondoscrittura, L’attitudine delle formiche (Mondoscrittura e Il dolore non dimentica, IoScrittore) non c’è posto per i sentimenti, non c’è posto per l’amore, anzi, i legami d’affetto sono banditi, perché fonte di inutili e dannose sofferenze. Le pene per chi disobbedisce sono molto dure. E così, Luca, Luigi, Fausto, Alice, gli altri giovani ospiti della comunità, violati e spinti ogni giorno sull’orlo della vita, cercano il modo per non soccombere tra le maglie di un sistema folle e distorto. Un giorno dopo l’altro, senza la possibilità di andarsene…

Un libro che affronta tematiche forti, da parte di un autore che per Giallo Mondadori ha pubblicato i racconti La Corriera n°32, secondo al concorso Carabinieri in giallo nel 2008 e Tre mosse avanti, arrivato al primo posto nel 2012. Nel 2016, inoltre, Fondi ha vinto il premio Gran Giallo di città di Cattolica con il racconto Tre voci e nel 2018, con il racconto Zero calorie, è stato finalista al Premio Scerbanenco@Lignano.

Commenti