La quattordicesima edizione de "Le Conversazioni", il festival internazionale ideato da Antonio Monda e Davide Azzolini, ha come tema il “Pregiudizio” - I protagonisti

Al via da New York la quattordicesima edizione de Le Conversazioni, il festival internazionale ideato da Antonio Monda e Davide Azzolini che ha come tema il “Pregiudizio”.

Il 9 maggio sono stati protagonisti il regista e sceneggiatore Noah Baumbach insieme alla compagna Greta Gerwig, candidata agli Oscar 2018 con Lady Bird come migliore regista e migliore sceneggiatura originale, insieme a Monda, alla Morgan Library & Museum di New York.

Il Festival, che aveva l’edizione 2019 con Daniel Libeskind (1 maggio) alla New York Historical Society, prosegue a giugno in Italia, proponendo per quest’anno una novità: la partnership con la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee con il debutto de Le Conversazioni a Napoli, al Madre – Museo d’arte contemporanea Donnaregina, dove sarà protagonista, insieme ad Antonio Monda, Salman Rushdie.

A Roma l’appuntamento sarà presso il nuovo spazio di Palazzo Merulana che accoglierà due incontri con personalità italiane del mondo dell’arte, del teatro e della letteratura come Susanna Tamaro e Annalena Benini (18 giugno) e Francesco Vezzoli in conversazione con Piera Degli Esposti (19 giugno).

Leggi anche

A Capri nei due weekend del 28, 29, 30 giugno e 5, 6 e 7 luglio, torneranno i protagonisti della letteratura internazionale americana. Appuntamento, anche quest’anno, al tramonto nella cornice di Piazzetta Tragara con Marisa Silver, Ta-Nehisi Coates, Amitav Ghosh, Andrew Sean Greer, Leslie Jamison, Howard Jacobson, che si alterneranno nelle conversazioni con Monda e nei reading su “Pregiudizio”.

Il festival tornerà poi a New York in dicembre per chiudere l’edizione 2019 con gli ultimi due appuntamenti presso la New York Historical Society e la Morgan Library & Museum. I dettagli sul sito ufficiale.

Commenti