Amazon.it porta anche da noi Kindle Unlimited. Ma non aderiscono Mondadori, Rcs, GeMS e Feltrinelli...

Amazon.it porta anche in Italia Kindle Unlimited, il servizio in abbonamento (partito negli Usa e poi arrivato in Inghilterra e in Germania) che consente ai clienti di leggere più di 700mila e-book (inclusi 15.000 in lingua italiana), a €9.99 al mese.

“Kindle Unlimited offre ai nostri clienti un modo semplice e conveniente per scoprire migliaia di libri, incluse centinaia di novità, apprezzare gli autori in lingua originale e godersi incontri inaspettati con nuove storie e personaggi”, ha dichiarato Jorrit Van der Meulen, Vice Presidente Kindle EU.

Anche in Italia, però, la maggior parte dei “big”, almeno per il momento, non ha aderito (è il caso del gruppo Mondadori Libri, di Rcs Libri, di GeMS e di Feltrinelli, tra gli altri), mentre lo hanno fatto (con alcuni titoli), ad esempio, il gruppo Giunti, Newton Compton e Fazi.

Per il presidente e Ad di GeMS Stefano Mauri, intervistato da Repubblica, “non si possono appiattire i libri, metterli sul mercato tutti allo stesso prezzo, indipendentemente dalla qualità e dal valore”. Quanto alla presenza nel servizio di e-book in streaming della saga di Harry Potter, pubblicata in Italia da Salani, si spiega perché si tratta di “un accordo a monte preso dalla J. K. Rowling per tutto il mercato internazionale“. Negativo anche il giudizio di Riccardo Cavallero, numero uno di Mondadori Libri: “Non ci è sembrato un progetto conforme alla nostra strategia commerciale. Non siamo entrati adesso e non entreremo in futuro”.

ps. per approfondire, ecco il dibattito su Kindle Unlimited andato in onda su Radio3 il 5 novembre nel corso di Fahrenheit

Commenti