Dopo il successo della saga "Hunger Games" di Suzanne Collins, il 19 maggio 2020 verrà pubblicato il prequel della storia che vede protagonista Katniss Everdeen, ambientato 64 anni prima rispetto alla sua nascita - I dettagli

“Possa la fortuna essere sempre dalla vostra parte”… e per una volta lo è davvero quando si parla di Hunger Games (Mondadori, tradotto da Fabio Paracchini con la collaborazione di Simona Brogli). La notizia dell’uscita di un nuovo libro di Suzanne Collins, come scrive Vanity Fair, è ormai certa: il 19 maggio 2020 verrà pubblicato il prequel della saga che vede protagonista Katniss Everdeen, ambientato però 64 anni prima rispetto alla sua nascita.

prequel Hunger Games copertina

Ad annunciarlo è la casa editrice americana Scholastic Publishing, dopo il successo raggiunto con la saga fino a oggi: tre romanzi, oltre 100 milioni di copie ciascuno, quattro film che hanno incassato quasi 3 miliardi di dollari al botteghino mondiale.

L’autrice, dopo aver trascorso più di cinque anni nella classifica dei bestseller del New York Times, decide di tornare a raccontare le vicende di Panem: “I fatti del prequel si svolgeranno nei giorni bui dopo una rivolta fallita a Panem. Il periodo di ricostruzione, a 10 anni dalla guerra, fornisce ai personaggi un momento di riflessione per affrontare domande esistenziali, per definire i propri pensieri sull’umanità. Con questo libro vorrei esplorare la natura più profonda degli esseri umani, cosa percepiamo necessario e cosa no per la nostra sopravvivenza sulla Terra”.

Voci sul prequel di Hunger Games

Il libro, ancora senza titolo, ha già una delineazione specifica secondo quanto afferma la Collins: “Rivisiterà il mondo di Panem sessantaquattro anni prima degli eventi di Hunger Games, nella mattinata della raccolta dei decimi giochi della fame”. Tuttavia, per quanto possa essere ancora sconosciuta la trama, i lettori sanno bene che i giochi continueranno per altri 65 anni, come raccontano le vicende di Katniss e Peeta.

Quel che è certo, è che non saranno presenti nel romanzo né Katniss, né la maggior parte dei personaggi conosciuti con la prima saga. La Scholastic, che cerca di dare meno informazioni possibili, afferma in una nota ufficiale solo che: “Suzanne Collins è maestra nel combinare una narrazione brillante, la costruzione di nuovi mondi, la suspense con commenti socialmente impegnati. Siamo assolutamente entusiasti, sia come lettori che come editori, di presentare ai fan della serie, ma anche al pubblico che ancora non conosce le sue storie, una prospettiva completamente nuova su quello che è ormai un classico moderno“.

Film del prequel di Hunger Games

Naturalmente a mobilitarsi è anche la Lionsgate Motion Picture Group, casa produttrice americana dei precedenti film sulla serie di Panem. Sembra abbia già comunicato con l’autrice durante il processo di scrittura, per cercare di continuare a lavorare a stretto contatto con lei nel possibile futuro film ispirato al romanzo.

Nell’attesa che maggio 2020 arrivi, per gli appassionati della saga ecco una lista di libri “simili” a Hunger Games

 

Commenti