il libro

L’apprendista geniale

Acquista
Una vera boccata d’aria fresca! Finalmente una storia di giovani – non solo per giovani – intelligente e non convenzionale.
Alessia Gazzola, autrice di "L’Allieva"
Un esordio conteso dai maggiori editori italiani

Non abbandonare mai i tuoi sogni

Verificai con la mano di avere in tasca il mio biglietto portafortuna. “Scrivi, scrivi, scrivi.” Era scritto in penna nera su un foglio di quaderno a quadretti, di quelli con il bordino viola. E anche se lo guardavo quasi tutti i giorni, ogni volta mi si serrava la gola. L’avevo sempre fatto, da quando avevo imparato a tenere la penna in mano. Quel mio scrivere compulsivo serviva a distogliere la mente dai pensieri tristi, era un balsamo curativo che, presa in mano la penna, a poco a poco leniva il dolore. Volevo diventare una giornalista a tutti i costi. Perché una promessa è una promessa.

Andrea attraversa il cancello del college di corsa, mentre il panorama di Venezia si perde all’orizzonte. È in ritardo, come sempre, e ancora più maldestra del solito, con il pesante borsone sulle spalle. Ma in tasca stringe tra le dita qualcosa che riesce a darle sicurezza ogni volta che è necessario: un foglietto di carta con su scarabocchiato «scrivi, scrivi, scrivi». Tre semplici parole che la madre le ha insegnato quando era una bambina. Tre semplici parole che ancora adesso segnano la strada verso il suo sogno: diventare giornalista. Dal giorno in cui è riuscita a tenere la penna in mano, Andrea ha riempito fogli e fogli, scrivendo di qualunque argomento. È questo il suo modo di distogliere la mente da ogni altro pensiero.
Ora finalmente è entrata in una delle scuole di giornalismo più prestigiose al mondo, e ci è riuscita grazie a una borsa di studio per i suoi ottimi voti. Ecco la sua forza. Ma quello che ha imparato finora rischia di non bastare: tra quelle aule l’ambizione è il motore di ogni cosa e ci sono persone pronte a tutto pur di ostacolarla, pur di intralciare la conquista dei suoi obiettivi. Senza scrupoli. Per fortuna accanto a lei ha tre amici che non si sono arresi davanti alla sua indole timida e solitaria. C’è Marilyn, che veste sempre di nero. Andre, che la segue ovunque, come un’ombra. E soprattutto l’enigmatico ragazzo che si fa chiamare Joker e che, dietro un enorme sorriso, nasconde qualcosa che il cuore di Andrea non vede l’ora di scoprire. Con loro si sente più al sicuro. Eppure la posta in gioco è molto alta. Diventare una giornalista per lei significa tutto, e ora deve stringersi più che può al suo sogno. Non può deludere la persona a cui anni fa ha promesso di difenderlo. Anche se ci vuole un coraggio che pensava di non avere.

Un romanzo conteso dai maggiori editori italiani. Una storia sul fascino di Venezia ambientata in un college prestigioso. Una protagonista unica, timida e testarda che lotta per il suo sogno. Perché le cose preziose vanno protette, qualsiasi sia l’ostacolo da superare.


Titolo
L’apprendista geniale
ISBN
9788811603030
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Dettagli
272 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
L’apprendista geniale

L’apprendista geniale

A. Dalton

Non abbandonare mai i tuoi sogniVerificai con la mano di avere in tasca il mio biglietto portafortuna. “Scrivi,…

recensioni

  • Da ely101

    Ho apprezzato davvero tanto questo libro perché parla di ragazzi con i loro problemi e le loro vite, ma sempre narrando tutte le vicende in modo realistico e concreto. Andrea Doyle fin da piccola sapeva cosa avrebbe fatto da grande, la giornalista come la madre, e già in giovane età fonda nella sua cittadina il Doyle News, giornale di attualità che parla dei problemi di ogni membro della comunità. Va bene sono poche le copie che vende, solo gli abitanti, ma tutti la amano. Da brava secchiona riesce ad entrare nella facoltosa scuola per giornalisti Lonjoy, anche se per farlo deve trasferirsi a Venezia. Andrea non è solo una grande studiosa ma anche una grande appassionata di Star Wars, e fin da subito viene soprannominata Principessa Leia. Alla scuola incredibilmente, perché lei è molto solitaria, fa amicizia fin da subito con alcuni ragazzi, che come lei sono particolari e pittoreschi, ma si legano con una vera amicizia. Prima di tutti Uno, compagno di stanza di Andrea, poi ci sono Marilyn, Andre e Jocker. E proprio su Joker ci dobbiamo soffermare perché Leia non è affatto insensibile al suo fascino, ma lui sembra considerarla solo come un'amica, e lei per non perdere la sua preziosa amicizia accetta la situazione senza esporsi. Ovviamente ci sono anche personaggi negativi, come Barbie ed Edipone, ricchi di famiglia e soprattutto Barbie cerca in ogni modo di fare cacciare fuori dalla scuola Leia, perché vuole primeggiare e sa che lei è una grande rivale. Leia invece non è ricca, è una delle poche persone che è arrivata alla scuola grazie ad una borsa di studio per meriti, e per mantenersi inizia a fare l'insegnante di inglese in una scuola, proprio lei, che non riesce a sopportare i bambini piccoli. Ma i marmocchi rivelano delle sorprese, perché piano piano riescono a fere breccia nella corazza che Leia si è costruita, anche se non ammetterà mai che gli sono simpatici. Leia si trova a dividersi tra i suoi amici, lo studio, i bambini, e cercare di non farsi buttare fuori da scuola schivando gli attacchi di Barbie. Da ragazza impacciata e timida che era entrata, durante l'anno scolastico cresce tanto e si trova ad affrontare situazioni che mai avrebbe pensato, come un vero gruppo di amici che si supporta a vicenda e che accorre ogni volta che uno di loro ha bisogno, ed insieme ne vivranno davvero tante di avventure. Tutta la narrazione è davvero ben strutturata sia per quando riguarda i personaggi sia le ambientazioni. I fatti descritti sono molto realistici e ben pensati, in modo da rendere i personaggi si divertenti e pittoreschi, ma anche protagonisti di situazioni che potrebbero accadere ad ogni uno di noi. Un libro che consiglio davvero, perché scritto da una giovane autrice e parla di giovani. Ne approfitto per scrivere due parole all'autrice : " Talpa " . Se volete capire il significato dovete leggere i ringraziamenti, cosa che io faccio sempre perché in quelle poche pagine si capisce quanto lavoro e quante persone ci sono dietro un solo libro. Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata