La trilogia di Marcus, il cacciatore del buio

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Non esistono indizi, ma segni.
Non esistono crimini, solo anomalie.
E ogni morte è l'inizio di un racconto

Marcus è l’ultimo dei penitenzieri, un prete che appartiene a uno degli ordini più antichi e segreti della Chiesa: la Santa Penitenzieria Apostolica, conosciuta anche come il tribunale delle anime. Egli ha la capacità di scovare le anomalie e di intravedere i fili che intessono la trama di ogni omicidio. È un cacciatore del buio, addestrato a scovare il male. Non si tratta di una professione, è la sua natura. Il male è una dimensione. E il penitenziere riesce a scorgerla, vedendo ciò che gli altri non possono vedere. Marcus da giovane non parlava mai con nessuno, non aveva amici. Però conosceva cose che non avrebbe voluto sapere. Cose sugli uomini e sul male che riescono a fare. Cose talmente terribili da far vacillare qualsiasi fiducia, da contaminare per sempre qualunque cuore. Guardava le persone intorno a sé vivere senza quel fardello di consapevolezza, e le invidiava. Clemente l’aveva salvato. Ma la sua salvezza era coincisa con l’ingresso in un mondo di ombre. Perché chi metteva in contatto vittime e carnefici era un penitenziere come lui.

 

  • ISBN: 8850257554
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 992

Dove trovarlo

€16,90

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai