Sinossi

«Un racconto bellissimo di orsi e di uomini. I sentimenti, le paure, le fragilità ma anche il coraggio, la voglia di vivere e la generosità di esseri così diversi, eppure così simili. Un romanzo che celebra la natura e gli animali, senza venir meno al rispetto per gli uomini».
Dacia Maraini

«Un inchino alla Natura, alla sua Bellezza, alla sua Fragilità… Un atto d’amore guidato da un profondo rispetto che dovrebbe guidare la nostra vita, prima di tutto».
Licia Colò

“La tana era fredda e sapeva d’inverno. Una debole luce filtrò attraverso l’unica fenditura ancora libera dalla neve. Koti riposava distesa su un fianco. Le doglie erano cominciate qualche ora prima, mentre il sole di gennaio affondava in una soffice coltre di nuvole come un frutto in un campo arato. Era il suo primo parto. Ma l’orsa, guidata da un misterioso istinto, aveva già preparato con cura un accogliente giaciglio d’erba e foglie secche. Non per lei: per il suo piccolo. Si era sdraiata accanto a quel morbido nido subito dopo le prime contrazioni. Fuori, i fiocchi turbinavano tra i rami di faggio, sommergendo ogni cosa in una palude di candore. Le vette della Camosciara, alle cui pendici si nascondeva la tana dell’orsa, erano già tutte ammantate di bianco. La bufera di neve più impetuosa degli ultimi anni, sulle montagne abruzzesi”.

  • ISBN: 8869185257
  • Casa Editrice: Salani
  • Pagine: 216

Dove trovarlo

€10,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai