il libro

Polvere d’agosto

Acquista
«Attualmente il miglior autore di gialli di qualità».
Corrado Augias, «il Venerdì di Repubblica»
«Hans Tuzzi ha reinventato il poliziesco all’italiana».
Tiziano Gianotti, «D-la Repubblica»
«Tuzzi si dimostra un maestro».
Ranieri Polese, «Corriere della Sera»
Quali fili invisibili collegano noti e apprezzati professionisti della buona borghesia milanese alle piccole vite circoscritte nel povero periferico complesso delle Torri Zingales? Chi ha ucciso il Cragna al suo esordio come spacciatore? E quel Santino Guardascione con obbligo di firma che si direbbe svanito nel nulla? 
In tutta la Questura soltanto Melissa che un mese prima, nell’afosa notte del ferragosto 1989, in una villa deserta e piena di simboli esoterici, un cadavere seduto in poltrona prima c’era e poi non c’era più. E se si aggiunge che ora in quella stessa villa, di morti ammazzati ce ne sono ben due... 
Ma tutta questa bizzarra indagine – nella quale, fresco di promozione a primo dirigente, Melis si trova a disagio come chi abbia compiuto da subito un passo falso – si muove fra mondi dove le parole sembrano rinviare ad altro. E, sempreché il cadavere scomparso fosse davvero un cadavere, e si trovasse davvero là dove pareva trovarsi, Melis, impegnato ora su un efferato duplice omicidio, non può che concordare con quanto afferma Umberto Eco, puntualmente citato da Fiorenza: «Quando uno tira in ballo i Templari è quasi sempre un matto».

Titolo
Polvere d’agosto
ISBN
9788833932200
Autore
Collana
Casa Editrice
BOLLATI BORINGHIERI
Dettagli
247 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Il principe dei gigli

Il principe dei gigli

H. Tuzzi

Maggio 1982: il commissario Melis, ormai vicequestore, ha accompagnato Fiorenza a un congresso internazionale di bibliologia che…

La vita uccide in prosa

La vita uccide in prosa

H. Tuzzi

Settembre 1988. Un grigio impiegato del Catasto viene ucciso a revolverate mentre è nel giardino della sua villetta, vicina…

Il trio dell’arciduca

Il trio dell’arciduca

H. Tuzzi

Giugno 1914: un mercante levantino viene trovato cadavere nelle acque del porto di Trieste. Oltre che un mercante, però,…

Un posto sbagliato per morire

Un posto sbagliato per mor…

H. Tuzzi

Un’inchiesta in cui la personalità della vittima è la chiave per arrivare al colpevole? Succede, più…

La figlia più bella

La figlia più bella

H. Tuzzi

Giugno 1986. Mentre tutta l’Italia segue i mondiali di calcio, una ragazza viene trovata affogata in una roggia nelle campagne…

Al vento dell’Oceano

Al vento dell’Oceano

H. Tuzzi

Aprile 1926. Sul transatlantico Pamphylia Neron Vukcic onora una promessa fatta a sé stesso nel 1914: andare…

Fuorchè l’onore

Fuorchè l’onore

H. Tuzzi

Estate 1982: lasciati alle spalle i due casi d’inizio estate (Il principe dei gigli e Casta Diva), il vicequestore Norberto…

Come scrivere un romanzo giallo o di altro colore

Come scrivere un romanzo g…

H. Tuzzi

«In letteratura è come in teologia: valgono le sole domande. O meglio: è l’intelligenza delle domande…

Un enigma dal passato

Un enigma dal passato

H. Tuzzi

Le valli dell’Alto Verbano, primavera 1986. Un paese come tanti, piccolo, grazioso, raccolto, pronto ad accogliere i turisti…

La belva nel labirinto

La belva nel labirinto

H. Tuzzi

Quale filo invisibile lega fra loro un sacerdote di frontiera, un travestito di mezza età e un brillante studente universitario…

La morte segue i magi

La morte segue i magi

H. Tuzzi

Che cosa è vero? Che cosa è falso? Domande che in questa nuova indagine il commissario Melis si ripete con insistenza.…

L’ora incerta fra il cane e il lupo

L’ora incerta fra il…

H. Tuzzi

Marzo 1985: nei campi ancora innevati alla periferia sud di Milano, sotto l’antico campanile dell’abbazia di Chiaravalle,…

Perché Yellow non correrà

Perché Yellow non correrà

H. Tuzzi

Chi ha ucciso – due colpi di pistola alla testa – lo sconosciuto trovato cadavere nei bagni dell’ippodromo, la sera di domenica…

Il Maestro della Testa sfondata

Il Maestro della Testa sfo…

H. Tuzzi

Febbraio 1978: nessuno può ancora saperlo, ma fra poche settimane il rapimento di Aldo Moro cambierà per sempre la storia d’Italia.…

Il trio dell’arciduca

Il trio dell’arciduca

H. Tuzzi

Giugno 1914: un mercante levantino viene trovato cadavere nelle acque del porto di Trieste. Oltre che un mercante, però, il morto…

Il sesto Faraone

Il sesto Faraone

H. Tuzzi

Aprile 1921. Emerso dal vortice della Grande guerra senza un soldo e senza una patria, Neron Vukcic, che i lettori hanno già…

Casta diva

Casta diva

H. Tuzzi

Giugno 1982: come potrebbe Norberto Melis non accettare l’invito del suo ex questore a passare un fine settimana in villa, sulla…

Il principe dei gigli

Il principe dei gigli

H. Tuzzi

Maggio 1982: il commissario Melis, ormai vicequestore, ha accompagnato Fiorenza a un congresso internazionale di bibliologia che…

Vanagloria

Vanagloria

H. Tuzzi

Due anni imprecisati della prima decade del ventunesimo secolo. Una città, Paneròpoli, evidente alter ego di Milano (la città…

Polvere d’agosto

Polvere d’agosto

H. Tuzzi

Quali fili invisibili collegano noti e apprezzati professionisti della buona borghesia milanese alle piccole vite circoscritte…

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata