Sinossi

Introduzione di Lanfranco Binni
Traduzione di Argia Micchettoni

Illusioni perdute è una trilogia di racconti – I due poeti (1837), Un grand’uomo di provincia a Parigi (1839), Le sofferenze di un inventore (1843) – che hanno per protagonista Lucien Chardon, un giovane provinciale, ambizioso, costretto a scontrarsi con le difficoltà dell’autoaffermazione. Fragile testimone del suo tempo, senza alcuna volontà di affrontarlo veramente, ha un animo nobile e incapace di dedicarsi all’arte della sopraffazione: per questo i suoi sogni sono destinati a infrangersi bruscamente contro il cinismo della spietata società parigina. Tra autobiografia e indagine sociologica, filosofia e analisi delle passioni, realismo e immaginazione visionaria, Balzac affronta un tema intimamente legato alla propria esperienza diretta, al proprio difficile rapporto con la realtà borghese: il tema delle “illusioni perdute”, destinato ad assumere nelle opere successive toni sempre più amari.

  • ISBN: 881136826X
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 720

Dove trovarlo

€13,50

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai