Sinossi

Stessa spiaggia, stesso mare, nuovi testi

«Scusi, bagnino, l’ombrellone non funziona!» Con questa frase mi apostrofò, qualche estate fa, nello stabilimento balneare che gestisco da tempo, un donnone dai tratti mascolini, certamente una seguace di Copernico, che pretendeva che il sole, ovunque lei si trovasse, venisse schermato dall’ombrello da spiaggia in una sorta di eclisse permanente.
E la bagnante copernicana non è che il primo della formidabile galleria di personaggi che ci scorre davanti su queste pagine, impietose e divertenti, farcite di tutte le assurdità e le situazioni imbarazzanti che siamo capaci di mettere in scena sull’arroventato palcoscenico delle spiagge d’agosto. Eccoli, dunque, che s’avanzano: il Cafonauta, il Manzo, la Donnaemamma, il Loquace, l’Arredatore, il Pierre, il Parvenuto e la Sciura, il Colonnello e la Tantra… tutti con i loro vizi, le loro segrete aspirazioni, le loro protesi mostruose e i vestiti pazzeschi, l’ego lucido di crema solare e i sogni tirati fuori dal cassetto almeno per quindici giorni… tutti così stupidi, scatenati ed estremi da sembrare più veri del vero.

  • ISBN: 8850254717
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 224

Dove trovarlo

€12,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai