Daniele, Maria, Vincenzo, Marida, Simone e Lorenzo, sei librai ex Edison, hanno fondato a Firenze la libreria indipendente Marabuk: "Siamo ancora in piedi e vogliamo esserlo a lungo...". L'inaugurazione è stata un successo - La storia

Il 21 marzo, a Firenze, in via Maragliano, ha aperto una nuova libreria indipendente, la Marabuk, fondata da Daniele, Maria, Vincenzo, Marida, Simone e Lorenzo, 6 librai che, dopo la chiusura della libreria Edison (a novembre 2012, con tanto di polemiche), si sono riuniti nella cooperativa Materiali Resistenti e hanno deciso di affrontare la sfida di aprire e gestire una nuova libreria.

marabuk

Scrivono in un comunicato sulla loro pagina Facebook: “Sono passati più di due anni da quel fatidico 29 novembre 2012, data di chiusura della libreria Edison. Un luogo in cui noi e voi abbiamo trascorso giornate e serate, tra libri, caffè e umanità varia e assortita. E poi la disoccupazione, la mobilità, speranze, parole e promesse, lavori a singhiozzo e momenti non facili. Li abbiamo superati, con la consapevolezza di dover essere noi a inventarci un reimpiego, se si voleva continuare a fare i librai. Ci siamo cercati, trovati e abbiamo costituito una cooperativa, Materiali Resistenti, ragione sociale che è al contempo un auspicio e un dato di fatto: siamo ancora in piedi e vogliamo esserlo a lungo. Da qui il progetto Marabuk, prima libreria a essere interamente gestita da chi in Piazza della Repubblica è stato di casa per quasi due decenni…“. All’inaugurazione ha partecipato una folla di gente: sicuramente un buon inizio di avventura.

marabuk
Fonte foto: 055firenze.it

LEGGI ANCHE

Torna la primavera e a Tropea apre una nuova libreria indipendente

Commenti