Ancora novità e giri di poltrone a Segrate: ecco cosa cambia alla Mondadori e alla Rizzoli...

Dopo che nei mesi scorsi Carlo Carabba (responsabile della narrativa italiana della Mondadori) è passato ad HarperCollins Italia, anche Marta Treves, alla guida della narrativa young adults e della narrativa straniera del marchio di punta di Segrate (c’è lei, ad esempio, dietro al successo dell’esordiente Marzia Sicignano), lascia la Mondadori, ma non il primo gruppo librario italiano: come si vociferava ormai da mesi, va infatti a occuparsi della “varia” di Rizzoli (protagonista in classifica nei mesi scorsi con il libro bestseller di Francesco Totti, scritto con Paolo Condò) e di Lizard, e lo fa a riporto di Massimo Turchetta.

marta treves

Si tratta di un ritorno, visto che, anche se per poco tempo, Treves, milanese classe ’76, a Segrate dal 2005, aveva già lavorato in Rizzoli (alla narrativa straniera). Vedremo dunque come andrà questa seconda volta in Rizzoli.

In Mondadori, alla guida della straniera, prende il suo posto Donatella Minuto, arrivata da Giunti nel novembre 2017, mentre Alberto Gelsumini, già responsabile della “varia”, si occuperà anche dei libri young adults.

 

 

Commenti