Sono tante le ragazze e i ragazzi che sognano di lavorare in una casa editrice, e per loro il gruppo Mondadori lancia il progetto "Millennial Editor": 8 giovani talenti otterranno un periodo di due anni di lavoro e formazione, attraverso un’assunzione con contratto di apprendistato. Ecco come candidarsi

Sono tante le ragazze e i ragazzi che sognano di lavorare in una casa editrice, come conferma il successo dei master e dei corsi legati al mondo dei libri e dell’editoria. Per gli under 30 che, in particolare, sognano di diventare “editor”, una delle professioni editoriale più ambite, è ora a disposizione il progetto Millennial Editor, promosso dal Gruppo Mondadori.

L’iniziativa è indirizzata ai laureati in discipline umanistiche ed economiche: “Gruppo Mondadori offre ai millennial con una profonda passione per i libri e la lettura un’opportunità unica di inserimento nel mondo editoriale”. Il programma vede coinvolte case editrici come Einaudi, Electa, Mondadori, Piemme, Rizzoli, Sperling & Kupfer, Mondadori Education e Rizzoli Education: “attraverso un processo di selezione in vari step, verranno individuati otto giovani talenti ai quali sarà garantito un periodo di due anni di lavoro e formazione come editor, attraverso un’assunzione con contratto di apprendistato“.

mondadori millennial editor

I selezionati – si legge nella presentazione del progetto – “seguiranno un percorso lavorativo durante il quale si misureranno con le attività delle diverse aree editoriali e parteciperanno a sessioni formative con i professionisti di grande esperienza delle diverse case editrici del Gruppo. Un’opportunità per imparare la professione a 360 gradi: non solo gli aspetti specifici del lavoro editoriale, ma anche quelli istituzionali, tecnici e gestionali, interagendo e collaborando con tutti i protagonisti della filiera del libro, a partire da autori e senior editor…”.

Millennial Editor è sviluppato in collaborazione con Monster Italia, azienda specializzata in ricerca del personale, partner tecnico della fase di recruiting. La propria candidatura può essere inoltrata, a partire da oggi, a questo link.

Dopo una prima selezione per titoli e competenze, nella seconda metà di marzo i candidati ritenuti idonei verranno coinvolti in un Edithon, una giornata a Palazzo Mondadori durante la quale incontreranno le figure di riferimento del progetto e, divisi in gruppi di lavoro, avranno l’occasione di mettersi alla prova. Entro la fine di aprile, gli otto giovani individuati saranno destinati, a seconda della loro inclinazione, a una delle aree di saggistica, varia, narrativa o educational delle case editrici coinvolte: Einaudi, Electa, Mondadori, Piemme, Rizzoli, Sperling & Kupfer, Mondadori Education e Rizzoli Education.

Commenti