"Questi libricini si possono usare come taccuini per appunti veloci, e non sono neanche ingombranti...". Le foto degli origami a forma di libro di Sara G., nati da un hobby particolare e dall'amore per la lettura. Come racconta lei stessa a ilLibraio.it...

Lo “scrapbooking” è un hobby artistico che nasce dall’amore per la carta e consiste nella realizzazione di biglietti, inviti, bomboniere, album (e tanto altro ancora), con lo scopo di conservare ricordi o di dedicare pensieri speciali.
Dalla passione per questa attività e per l’art journal (un diario artistico in cui annotare le emozioni giornaliere elaborando le pagine di testo con disegni, pittura e contenuti grafici vari, ndr), Sara G., italiana, con il progetto  Creazioni Artetra, ha iniziato a realizzare origami a forma di libro.

“La mia passione è quella dello scrapbooking, dell’art journal e del cucito creativo in genere: è così che sono arrivata agli origami. Li uso in aggiunta alle mie creazioni scrap – ha raccontato a ilLibraio.it-. Ho pensato fosse un’idea carina e, tra l’altro, mi attraggono particolarmente gli oggetti minuscoli, specie se non sono ‘finti’: per esempio, su questo libricino (quello in foto, ndrsi può scrivere, lo si può usare come taccuino per gli appunti veloci e non è neanche ingombrante”.

Un’idea così particolare nasce sicuramente da un amore per la lettura, per la scrittura, e da una grande confidenza con i libri, cosa che Sara conferma: “Amo leggere, leggo pochissimi romanzi e tantissimi saggi ed esegesi bibliche; i fogli bianchi fanno venire voglia di riempirli“.

LEGGI ANCHE:

Libri grandi un pollice (fatti a mano)… – Gallery

Le storie "ricamate". Quando libri e fili si intrecciano...

Le storie “ricamate”. Quando libri e fili si intrecciano…

I “libri-vaso” di Erica. “Il concept per il futuro? Leggerne di più…”. Storia e foto

Commenti