A oltre cento anni dalla sua prima apparizione, torna con una storia nataliza Peter Coniglio, il simpatico animaletto nato dalla penna di Beatrix Potter. L'autrice in questo caso è l'attrice premio Oscar Emma Thompson...

Peter Coniglio, il simpatico e divertente personaggio nato dalla penna della scrittrice inglese Beatrix Potter, torna in libreria con una nuova storia inventata dall’attrice premio Oscar Emma Thompson.

Il Natale di Peter Coniglio (Mondadori) è la nuova storia del coniglietto inventata dall’attrice che già aveva pubblicato Un’altra storia di Peter Coniglio.

Peter Coniglio

Mancano pochi giorni a Natale e Peter Coniglio, dopo aver combinato guai in casa, viene spedito a prendere una tazza di strutto a casa della zia. Sulla strada incontra il cugino Benjamin, mandato a prendere una ciotola di uvette. I due coniglietti stanno giocando quando ecco che arriva William, il tacchino dei McGregor che si vanta di essere stato invitato al pranzo di Natale dei due umani. I coniglietti sanno che bisogna fare qualcosa per salvare il pennuto da una brutta fine…

Peter Coniglio e Beatrix Potter

Peter Coniglio
L’autrice Beatrix Potter

Tuttavia, la prima storia con protagonista il coniglietto e la sua famiglia fu pubblicata nel 1902 dall’autrice e illustratrice inglese Beatrix Potter. Nata nel 1866, era appassionata di botanica e animali, tanto che uno zio tentò di farla accedere come studente ai Royal Botanic Gardens di Kew, ma venne rifiutata in quanto donna. Per occupare il suo tempo – i genitori non le permisero di proseguire gli studi – si dedicò a una delle sue passione, il disegno, e realizzò cartoline natalizie con topi e conigli.

Peter Coniglio

Da questa prima esperienza di illustratrice nacquero i personaggi di alcuni dei suoi libri più famosi, Peter e il cugino Benjamin Coniglio, e grazie al successo riscosso dalle cartoline decise di scrivere le storie degli animaletti. Così nel 1902 pubblicò la prima storia di Peter Coniglio e grazie alla carriera di autrice riuscì a rendersi economicamente indipendente dalla famiglia.

Coi suoi guadagni acquistò una fattoria nella zona dei Grandi Laghi nel nord dell’Inghilterra. Si fidanzò con il suo editore Norman Warne con cui pubblicò ben 23 libri e produsse gadget e merchandising coi personaggi delle sue storie. Sfortunatamente l’uomo morì di leucemia poco prima delle nozze.

Peter Coniglio

Potter continuò a scrivere fino al 1920, quando per problemi di vista si ritirò a vita privata nella sua fattoria, che negli anni aveva ampliato acquisendo anche terreni limitrofi e che ora appartiene al parco nazionale della regione dei Grandi Laghi.

Le meravigliose avventure di Peter Coniglio è uno dei suoi più grandi successi, tradotto in 20 lingue ha venduto 80 milioni di copie. Dalla storia, oltre ai due nuovi libri scritti da Emma Thompson, è stata tratta anche una serie di cartoni animati. Sulla vita dell’autrice Beatrix Potter, invece, oltre al libro autobiografico The fairy caravan, nel 2006 è uscito il film Miss Potter con Renée Zellweger nei panni della scrittrice.

leggere famiglia bambini natale mamma camino albero regali candela

LEGGI ANCHE – Libri sul Natale da leggere e regalare

Commenti