Da 41 a 12. Inevitabilmente, non mancano le sorprese e i grandi esclusi. Ecco i semifinalisti del premio Strega 2018 (non ci sono, tra gli altri, Severino Cesari, Gianfranco Calligarich, Dori Ghezzi e Loredana Lipperini)

Da 41 a 12. Inevitabilmente, non mancano sorprese e grandi esclusi. Il Comitato direttivo del Premio Strega, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Liquore Strega con il contributo della Camera di Commercio di Roma e in collaborazione con BPER Banca, ha selezionato i dodici libri che si disputeranno l’edizione del premio letterario italiano più ambito.

Questi i 12 libri selezionati dal Comitato direttivo del Premio, presieduto da Melania G. Mazzucco e composto da Pietro Abate, Giuseppe D’Avino, Valeria Della Valle, Ernesto Ferrero, Simonetta Fiori, Alberto Foschini, Paolo Giordano, Gabriele Pedullà, Stefano Petrocchi, Marino Sinibaldi e Giovanni Solimine:                                                                                         

-Marco Balzano, Resto qui, Einaudi

-Carlo Carabba, Come un giovane uomo, Marsilio

-Carlo D’Amicis, Il gioco, Mondadori

-Silvia Ferreri, La madre di Eva, NEO Edizioni

– Helena Janeczek, La ragazza con la Leica, Guanda

-Lia Levi, Questa sera è già domani, Edizioni E/O

-Elvis Malaj, Dal tuo terrazzo si vede casa mia, Racconti Edizioni

-Francesca Melandri, Sangue giusto, Rizzoli

-Angela Nanetti, Il figlio prediletto, Neri Pozza

-Sandra Petrignani, La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg, Neri Pozza

-Andrea Pomella, Anni luce, ADD Editore

-Yari Selvetella, Le stanze dell’addio, Bompiani

Il 31 marzo scorso, alla scadenza del termine per le proposte degli Amici della domenica – il gruppo storico della giuria del premio – come detto sono stati segnalati 41 libri di narrativa pubblicati in Italia tra il 1° aprile dell’anno precedente e il 31 marzo dell’anno in corso. A partire da questa edizione, ogni Amico ha potuto segnalare un’opera meritevole di concorrere senza più alcuna necessità di associarsi a un altro giurato, come invece avveniva in passato.

“Questa nuova prerogativa degli Amici della domenica” – ha dichiarato Giovanni Solimine – “ha portato a un prevedibile aumento delle proposte, consentendo al Comitato direttivo di scegliere in uno spettro più ampio di opere, anche in molti casi all’interno del catalogo di uno stesso editore.”

I 12 libri candidati saranno votati da una giuria composta da 400 Amici della domenica, 200 votanti all’estero selezionati da 20 Istituti italiani di cultura, 40 lettori forti selezionati da 20 librerie associate all’ALI, e da 20 voti collettivi di biblioteche, università e circoli di lettura (tra questi, 15 circoli di lettura coordinati dalle Biblioteche di Roma), per un totale di 660 aventi diritto.

Concorrono inoltre alla quinta edizione del Premio Strega Giovani e saranno letti e votati da una giuria composta da circa 500 ragazzi provenienti da 47 scuole secondarie superiori in Italia e all’estero (Berlino, Bruxelles, Parigi). Il Comitato direttivo ha ritenuto che, per i temi trattati, il romanzo di Carlo D’Amicis, Il gioco, sia adatto esclusivamente a un pubblico di adulti, e pertanto è stato escluso da questa competizione.

La prima votazione, che selezionerà la cinquina dei finalisti, avrà luogo come di consueto a Roma, nella sede della Fondazione Bellonci, mercoledì 13 giugno. La seconda votazione e la proclamazione del vincitore si svolgeranno giovedì 5 luglio al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, dove verrà assegnato il premio del valore di 5.000 euro offerto dall’azienda Strega Alberti Benevento.

Sarà compito di IBS.it, partner tecnico del Premio Strega, recapitare i libri in concorso a tutti i giurati, che potranno esprimere il loro voto per via telematica o con la tradizionale scheda cartacea che potranno ritirare al seggio al momento del voto.

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO…

Commenti