Un'edizione numericamente da record, per il premio Strega: è l'effetto dell'entrata in vigore del nuovo regolamento. Ecco i 41 libri suggeriti dagli Amici (mentre 12 titoli selezionati dal Comitato Direttivo saranno annunciati il 19 aprile)

Un’edizione numericamente da record, per il premio Strega: è l’effetto – piuttosto straniante, a dir la verità – dell’entrata in vigore del nuovo regolamento (di cui ilLibraio.it ha parlato nei dettagli con il direttore della Fondazione Bellonci Stefano Petrocchi), che fa sì che quest’anno siano ben 41 i libri suggeriti dagli Amici della Domenica. Nella lista, ben 10 sono gli autori pubblicati da case editrici del primo gruppo librario italiano, Mondadori. Quattro gli autori Bompiani, ora parte del gruppo Giunti. Anche quest’anno, nessun libro pubblicato da Feltrinelli prende parte allo Strega.

Come si ricorda nel comunicato della Fondazione Bellonci, “a partire da questa edizione ogni Amico ha la prerogativa di segnalare un’opera che ritiene meritevole di concorrere, senza più alcuna necessità di associarsi a un altro giurato come, invece, avveniva in passato”.

Ecco l’elenco dei 41 libri proposti (27 scritti da uomini, 14 da donne).

-Adriano Angelini Sut, L’ultimo singolo di Lucio Battisti, Gaffi – proposto da Simonetta Bartolini.

-Marco Balzano, Resto qui, Einaudi – proposto da Pierluigi Battista.

-Ilaria Bernardini, Faremo foresta, Mondadori – proposto da Caterina Bonvicini.

-Giorgio Biferali, L’amore a vent’anni, Tunué – proposto da Lucio Villari.

-Massimo Bubola, Ballata senza nome, Frassinelli – proposto da Alessandro Perissinotto.

-Gianfranco Calligarich, Quattro uomini in fuga, Bompiani – proposto da Paolo Mauri.

-Carlo Carabba, Come un giovane uomo, Marsilio – proposto da Edoardo Nesi.

-Daniele Cavicchia, Zeta l’ultima della fila, De Felice Edizioni – proposto da Francesca Pansa.

-Severino Cesari, Con molta cura, Rizzoli – proposto da Giancarlo De Cataldo.

-Edoardo Chiti, Atlas, Round Robin Editrice – proposto da Sergio Givone.

-Anne-Riitta Ciccone, I’m. Infinita come lo spazio, Il Foglio – proposto da Elisabetta Kelescian.

-Marco Ciriello, Uno di questi giorni, Rubbettino – proposto da Paolo Di Stefano.

-Mario Collarile, Il terzo padre, Historica Edizioni – proposto da Maria Cristina Donnarumma.

Elena Mearini, È stato breve il nostro lungo viaggio, Cairo – proposto da Franco Di Mare.

-Maurizio Cotrufo, Il pescatore gentiluomo, Editoriale Scientifica – proposto da Diego Guida.

-Carlo D’Amicis, Il gioco, Mondadori – proposto da Nicola Lagioia.

-Sergio De Santis, Non sanno camminare sulla terra, Mondadori – proposto da Antonio Denenedetti.

-Gianfranco Di Fiore, Quando sarai nel vento, 66th and 2nd – proposto da Marcello Fois.

-Silvia Ferreri, La madre di Eva, Neo Edizioni – proposto da Ottavia Piccolo.

-Patrick Fogli, A chi appartiene la notte, Baldini+Castoldi – proposto da Piero Gelli.

-Dori Ghezzi, Giordano Meacci, Francesca Serafini, Lui, io, noi, Einaudi Stile Libero – proposto da Sandro Veronesi.

-Helena Janeczek, La ragazza con la Leica, Guanda – proposto da Benedetta Tobagi.

-Sergio Lambiase, Adriana cuore di luce, Bompiani – proposto da Antonella Cilento.

-Lia Levi, Questa sera è già domani, Edizioni e/o – proposto da Dacia Maraini.

-Loredana Lipperini, L’arrivo di Saturno, Bompiani – proposto da Stefano Bartezzaghi.

-Elvis Malaj, Dal tuo terrazzo si vede casa mia, Racconti Edizioni – proposto da Luca Formenton.

-Francesca Melandri, Sangue giusto, Rizzoli – proposto da Gianpaolo Gamaleri.

-Angela Nanetti, Il figlio prediletto, Neri Pozza – proposto da Carla Ida Salviati.

-Sergio Livio Nigri, Il marito paziente, Biblioteca dei Leoni – proposto da Maurizio Cucchi.

-Paolo Onori, Fare pochissimo, Marcos y Marcos – proposto da Antonio Pennacchi.

-Sandra Petrignani, La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg, Neri Pozza – proposto da Biancamaria Frabotta.

-Letizia Pezzali, Lealtà, Einaudi Stile Libero – proposto da Teresa Ciabatti.

-Andrea Pomella, Anni luce, ADD Editore – proposto da Nadia Terranova.

-Luca Ricci, Gli autunnali, La nave di Teseo – proposto da Renato Minore.

-Andrea Salonia, Domani, chiameranno domani, Mondadori Electa – proposto da Rosellina Archinto.

-Isabella Schiavone, Lunavulcano, Lastaria – proposto da Ludina Barzini.

-Brunella Schisa, La nemica, Neri Pozza – proposto da Romana Petri.

-Yari Selvetella, Le stanze dell’addio, Bompiani – proposto da Chiara Gamberale.

-Giuseppe Sgarbi, Il canale dei cuori, Skira – proposto da Furio Colombo.

-Carlo Maria Steiner, Dottor Marx, Felix Krull Editore – proposto da Franco Cardini.

-Giordano Tedoldi, Tabù, Tunué – proposto da Filippo La Porta.

I titoli proposti verranno ora esaminati dal Comitato direttivo del premio, presieduto da Melania G. Mazzucco e composto da Pietro Abate, Giuseppe D’Avino, Valeria Della Valle, Ernesto Ferrero, Simonetta Fiori, Alberto Foschini, Paolo Giordano, Gabriele Pedullà, Stefano Petrocchi, Marino Sinibaldi e Giovanni Solimine. Spetta al Comitato, infatti scegliere i 12 titoli che si disputeranno l’edizione 2018 sia tenendo conto delle segnalazioni degli Amici sia sulla base di valutazioni proprie che potranno eventualmente integrare la lista iniziale. 

I 12 libri selezionati saranno annunciati il 19 aprile. A quel punto comincerà la vera gara, e sarà interessante vedere quanti libri del primo gruppo librario italiano supereranno il primo scoglio: le due votazioni, per definire la cinquina dei finalisti e per eleggere la vincitrice o il vincitore, avranno luogo rispettivamente il 13 giugno (a Casa Bellonci) e il 5 luglio (al Ninfeo di Villa Giulia).

Commenti