Tra gli altri, nel programma ci sono il presidente della Repubblica Mattarella, Alessandro Baricco, Emmanuel Carrère, Catherine Dunne, Claudio Magris, Frank Schätzing, Stefano Benni, Antonio Moresco, Massimo Gramellini, Chiara Gamberale, Michela Marzano, Sveva Casati Modignani, Daria Bignardi, Roberto Saviano e... Nell'anno di Expo il tema conduttore del Salone del libro di Torino è legato alle "Meraviglie d'Italia". Il paese ospite è la Germania e, non a caso, tra gli ospiti troviamo tanti autori tedeschi. Scopri tutti gli appuntamenti e le novità in programma

Il programma della 28a edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino è stato presentato stamattina, a Torino, presso l’Aula Magna dell’Università. Sono invertenuti Rolando Picchioni (Presidente Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, che ha parlato di un taglio dei costi pari al 20%), Ernesto Ferrero (Direttore editoriale Salone Internazionale del Libro), Piero Fassino (Sindaco di Torino), Antonella Parigi (Assessore alla Cultura della Regione Piemonte), Bärbel Becker (direttrice Progetti Internazionali Buchmesse di Francoforte), Gabriele Kreuter-Lenz (direttrice generale del Goethe-Institut in Italia), Lidia Ravera (Assessore alla Cultura della Regione Lazio), Giuseppe Culicchia (scrittore e Curatore Programma Officina), Régis Faure (Direttore Generale Gl events Italia per Lingotto Fiere), Amalia Bosia (Comitato di Gestione, Compagnia di San Paolo), Cristina Giovando (Consigliere d’Amministrazione della Fondazione Crt).

Ecco, in sintesi, alcune cose da sapere sull’edizione 2015 del Salone.

-Si tiene da giovedì 14 a lunedì 18 maggio 2015 al Lingotto Fiere (via Nizza 280, 10126 – Torino). Il Salone 2015 occupa con i propri spazi espositivi quattro padiglioni di Lingotto Fiere: l’1, 2, 3 e 5.

Tema conduttore del Salone 2015 è Le Meraviglie d’Italia: il paesaggio italiano, i monumenti e i tesori Unesco, l’innovazione, l’eccellenza italiana nei tanti campi della creatività storica e contemporanea, e il suo posto nell’immaginario del nuovo planisfero globalizzato.

Ospite d’onore è la Germania, presente nel Padiglione 3 con un grande spazio multimediale. Gli altri Paesi al Salone con proprio stand: Albania, Arabia Saudita, Azerbaigian, Brasile, Israele, Kazakhstan, Mozambico, Perù, Polonia, Romania, Santa Sede, Turchia.

-Dopo la Calabria nel 2013 e il Veneto nel 2014, Regione Ospite d’onore è il Lazio. Le altre Regioni Italiane già confermate con un proprio spazio sono Calabria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria e Valle d’Aosta.

-Il 28° Salone Internazionale del Libro è aperto giovedì 14 maggio 2015 alle ore 10 dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con la cerimonia inaugurale in Sala Gialla.

-Intervengono al Salone 2015 i ministri dei Beni, Attività Culturali e Turismo Dario Franceschini; dell’Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini; del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti; della Difesa Roberta Pinotti; la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini; il senatore Franco Marini, presidente del Comitato storico scientifico per gli anniversari d’interesse nazionale istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Numerose, come sempre, le personalità della politica, fra cui gli ex Presidenti del Consiglio Giuliano Amato ed Enrico Letta. E Fausto Bertinotti, Sergio Chiamparino, Sergio Cofferati, Piero Fassino.

Lidia Ravera, torinese, è la madrina di quest’edizione;

-Trentanove le sale e gli spazi incontri per gli eventi in programma.

-Già scaricata da 40.000 utenti, l’App gratuita del Salone per smartphone e tablet, nelle versioni iOs, Android e Windows permette di consultare tutto il programma, la mappa, il catalogo espositori, di costruirsi il proprio programma di eventi e visite personalizzato e di essere avvisati quando sta per iniziare l’incontro che vogliamo seguire.

-Quanto agli editori presenti, sono 80 i nuovi espositori, chi negli spazi tradizionali, chi negli spazi dei progetti speciali e startup.

Incubatore: 31 presenze per l’area dedicata agli editori con meno di due anni di vita.

Casa Cookbook: 29 gli espositori, più del doppio rispetto al 2014. Tra le novità di quest’anno: Phaidon Press, brand internazionale con sedi a Londra, Parigi, Barcellona, Milano, Tokyo e New York, Gambero Rosso, Slow Food Editore. Inoltre Macro Edizioni, oltre allo spazio tradizionale al Salone, avrà anche uno stand dedicato in Casa CookBook. Presenti anche 4 scuole di cucina: Agire Ora, Foodlab, Enfoe Agenzia Formativa, Arteformazione.

Officina. Editoria di progetto: torna nel Padiglione 1 il programma di incontri, presentazioni, approfondimenti curato da Giuseppe Culicchia per scoprire la creatività degli editori indipendenti e le figure professionali che – dall’autore al libraio – mettono il loro talento al servizio della creazione del libro. Tutti gli editori del 2014 hanno confermato la loro presenza.

Collettiva ragazzi. Sold out con 16 spazi venduti e 7 new entry: Libellus, Linea d’Aria, Settenove, Punti di vista, Bibliolibrò, Fiumi d’inkiostro, Arte in fiaba.

Startup: dopo il debutto del 2014, si presentano al Salone le 10 nuove startup internazionali che hanno vinto il bando lanciato dal Salone per i migliori progetti di editoria digitale.

Il Padiglione 5 è dedicato al Bookstock Village per i giovani lettori da 0 a 20 anni. Grandi eventi nell’Arena, 250 ore di laboratorio, libreria Internazionale e del Fumetto e ben 491 volontari coinvolti fra gruppi di lettura, guide, blogger…

-Il nuovo spazio Piemonte: paesaggi, storie, meraviglie (nel Padiglione 5) è dedicato alla riflessione sul paesaggio della regione del Salone, nel contesto più generale delle Meraviglie d’Italia e del dibattito sulla loro valorizzazione e tutela Unesco.

-Torna al Centro Congressi del Lingotto da giovedì 14 a sabato 16 maggio con la sua 14a edizione l’Ibf – International Book Forum, l’area business del Salone dedicata allo scambio dei diritti editoriali per la traduzione: 30 Paesi rappresentati e più di 600 operatori professionali accreditati. Oltre 50 gli operatori dalla Germania e nutrita la rappresentanza dai Paesi Arabi: Emirati Arabi, Libano, Siria.

– Al Salone si conclude nella mattinata di lunedì 18 maggio con la tradizionale festa finale Adotta uno scrittore, il progetto sostenuto dall’Associazione delle Fondazioni di Origine Bancaria del Piemonte che nei mesi precedenti il Salone ha portato 26 scrittori nelle classi delle scuole secondarie del Piemonte e in istituti di rieducazione e comunità, e consente l’ingresso gratuito al Salone a 12.000 studenti.

– Negli stessi giorni del Salone si tiene in città e fuori il Salone Off, che porta gli scrittori del Salone in oltre 250 luoghi delle 10 Circoscrizioni di Torino e di 13 Comuni della Città Metropolitana. Circa 400 appuntamenti, programma completo dal 7 maggio su salonelibro.it e sulla App Salone. Tornano gli sconti negli esercizi commerciali che espongono la locandina Io partecipo al Salone Off e le poesie volanti di Carmina Off. Fra le novità, il progetto Tino From Bagdad degli artisti ConiglioViola: i poster affissi per la città raccontano con la realtà aumentata una storia che puoi scoprire con il tuo smartphone.

-Tra gli altri, ci saranno Alessandro Baricco, Emmanuel Carrère, Catherine Dunne, Claudio Magris, Frank Schätzing, Stefano Benni, Antonio Moresco, Massimo Gramellini, Chiara Gamberale, Michela Marzano, Sveva Casati Modignani, Daria Bignardi e Roberto Saviano.

-Il programma completo, giorno per giorno, è disponibile sul sito ufficiale del Salone, qui.

SCARICA QUI IL COMUNICATO STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL SALONE 2015 CON TUTTI I DETTAGLI E GLI OSPITI

-Orari: gio-do-lu 10-22; ve-sa 10-23. Biglietto intero 10.00 €, ridotto 9.00 €.

presentazioneSalone

LEGGI ANCHE:

Così il Salone del libro di Torino racconterà le “Meraviglie d’Italia”

Al Salone di Torino 2015 gli editori provano a guardare “oltre la tempesta”

Commenti