Gli oggetti di design ispirati ai libri? Bicchieri con fantasie che richiamano "Harry Potter", e una particolare poltrona "animista" sempre in movimento che evoca i libri di Paulo Coelho - Immagini e particolari

Mentre Milano è in fibrillazione per il Salone del Mobile (14-19 aprile), l’appuntamento mondiale più importante del settore, che richiama nel capoluogo lombardo migliaia di addetti ai lavori e appassionati del settore, i designer amanti della lettura si sbizzarriscono in forme di arredamento che celebrano i libri.

Il sito bookpatrol.net recentemente si è occupato di una particolare sedia, realizzata dall’architetto e designer portoghese Eduardo Benamor Duarte per la manifestazione Art on Chairs: sembra essere in perenne movimento, è ispirata ai libri di Paulo Coelho, ed è una sedia “animista”,  che rispetta la convinzione dello scrittore per cui “ogni forma esistente non umana ha comunque una essenza spirituale”.

Eduardo-Benamor-Duarte-Art on chairs

Eduardo-Benamor-Duarte-Art on chairs side

Sempre su bookpatrol.net viene inoltre presentata una selezione di bicchieri da vino, dipinti dalla creativa Reneé Goerger, appassionata di cucina e ideatrice del blog Kudos Kitchen. La particolarità dei calici? Sono decorati con copertine o fantasie tratte da alcuni libri famosi.

book classes breakfast at tiffany's

Colazione da Tiffany di Truman Capote

50

Cinquanta sfumature di grigio di E.L. James

LEGGI ANCHE:

Taglia i vecchi libri e li trasforma in sculture sospese: l’artista che ridà “dignità” ai volumi abbandonati

Il girotondo dei libri: sì, se vuoi “leggerli” devi girarci intorno… – La gallery

 

Commenti