Negli ultimi anni Venezia ha perso diverse librerie. Ora, finalmente, una buona notizia: viene inaugurata la libreria MarcoPolo Giudecca, prima ad aprire nella storica isola veneziana... - I particolari

Negli ultimi anni Venezia ha perso diverse librerie. Ora, finalmente, una buona notizia: viene infatti inaugurata la libreria MarcoPolo Giudecca, prima ad aprire nella storica isola veneziana. Il negozio nasce dopo l’esperienza biennale della libreria MarcoPolo di Campo Santa Margherita.

Sarà uno spazio aperto al quartiere, affacciato sul Canale della Giudecca, poco prima del Ponte Lungo: come si legge nella presentazione, la MarcoPolo Giudecca “vuole essere anche libreria di proposta, di scoperta”; a questo proposito è stato previsto lo spazio “dis\play”, una lunga parete che ospiterà mensilmente (tra gioco e discussione, come suggerisce il nome) delle mostre temporanee e tematiche di libri legate a un determinato argomento o suggestione, per permettere un approfondimento temporaneo paragonabile a quello di librerie specializzate. Il primo tema sarà Bruno Munari, una sorta di omaggio a uno dei numi tutelari del design italiano e anche della libreria stessa: saranno esposte tutte le sue opere in catalogo più alcune chicche fuori catalogo.

Libreria Marco Polo Giudecca - i librai

A partire dal 2018 la libreria organizzerà poi una serie di attività “diverse dalle abituali presentazioni di libri” (che continuano nella sede di Santa Margherita), promuovendo gruppi di lettura e corsi su singoli autori e singoli temi.

Tra gli scaffali, anche una selezione di libri per bambini e per adolescenti. Non mancheranno poi una sezione di libri di viaggio (sia guide sia narrativa) e una scelta di libri usati – sia in inglese sia in italiano -, nonché una selezione di libri da collezione.

 

Commenti