Si parla sempre più spesso, e con maggiore consapevolezza, di relazioni e di sesso. Argomenti che prima erano considerati tabù, adesso stanno trovando finalmente spazio, anche nei libri. Lo conferma “Vengo prima io”, una sorta di manuale, scritto dalla psicoterapeuta e sessuologa Roberta Rossi, per le donne che desiderano iniziare a prendere maggior confidenza con se stesse, con il proprio corpo e con la propria sessualità…

Si parla sempre più spesso, e con maggiore consapevolezza, di relazioni, di sesso e di masturbazione. Tanti argomenti che prima erano considerati dei veri e propri tabù, adesso stanno trovando finalmente spazio, anche nei libri. In particolare, grazie all’ondata dei nuovi movimenti femministi, si è incominciato a mettere al centro delle discussioni la donna e le sue reali esigenze (fisiche e non solo), cercando di svincolarsi da tutte le costrizioni e i pregiudizi che per lungo tempo hanno limitato la libertà femminile.

È in questo clima che nasce Vengo prima io (Fabbri Editore), un libro corale, “scritto a dieci, cento, mille mani. Le nostre mani, quelle che indugiano sul da farsi, quelle che nel dubbio tacciono, che non sanno neanche bene cosa chiedere, e che invece tra queste pagine troveranno le risposte a tutte le loro domande”.

“Per molti anni non sono riuscita a raggiungere l’orgasmo. La prima volta che è successo mi sono sentita finalmente me stessa, completa, come se avessi riacquisito il mio potere e avessi incontrato quella parte di me che cercavo da tempo”.

Queste sono le parole di una delle sedicimila donne che hanno deciso di condividere i propri dubbi e le proprie esperienze personali: infatti, Vengo prima io è il risultato di un dialogo a distanza schietto, e in cui non mancano gli spunti, nel quale un argomento tanto intimo e così spesso trascurato si spoglia dei luoghi comuni e diventa il fulcro dal quale ripartire per imparare – anche grazie a indicazioni concrete – a godersi pienamente (da sole o in coppia) il sesso.

Si tratta in pratica di una sorta di manuale – scritto con una voce calda e amichevole, quella della psicoterapeuta e sessuologa Roberta Rossi – per le donne che desiderano iniziare a prendere maggior confidenza con se stesse e con la propria sessualità.

La parte iniziale del libro è dedicata alla descrizione all’anatomia della vagina (o, meglio, vulva, come specifica l’autrice proprio nelle prime pagine), mentre nei capitoli successivi vengono affrontati argomenti come l’autoerotismo, l’orgasmo, il sesso orale, la sessualità anale, le fantasie erotiche, il porno, i sex toys e la contraccezione.

Leggi anche

C’è chi non è sicura di aver mai raggiunto l’orgasmo; chi è alle prime esperienze e vuole scoprire cosa la soddisfa davvero; chi in coppia non sa come esprimere a voce alta i propri desideri; chi dopo il parto fatica a ritrovare il piacere; chi in menopausa sta vivendo dei grossi disagi; chi prova dolore; chi soffre per una quotidianità di lungo corso; chi è curiosa di sperimentare nuove strade e chi si chiede “Ma succede solo a me?”.

Qualsiasi sia la nostra esperienza, Roberta Rossi, che tiene un blog su Repubblica e una rubrica su Mind, aiuta a capire com’è fatto il corpo, come funziona e cosa fare per scoprire, conoscere e ritrovare il piacere. Per capire cosa ci piace e imparare a chiederlo. Per vivere finalmente il sesso con serenità, disponibilità, consapevolezza.

Commenti