La teoria dei 6 gradi di separazione applicata al mondo della letteratura e del cinema. Con risultati sorprendenti...

Conoscete la teoria secondo cui ogni persona nel mondo è collegata a un’altra da sei gradi di separazione? Ecco, noi ci siamo divertiti a collegare due famosi registi attraverso sei… libri di separazione.

Ma la nostra è soltanto una delle molte connessioni possibili. Perché non giocate a trovarne altre da condividere con i vostri amici e con gli altri lettori del Libraio?

Ed ecco 6 libri che “separano” Alfred HitchcockWoody Allen:

1. Nel 1940, Alfred Hitchcock si trasferisce negli Stati Uniti: il suo primo film americano è Rebecca, dal romanzo di Daphne du Maurier (1938)

 

2. Tra i numerosi ammiratori di Daphne du Maurier c’è Stephen King: forse il suo romanzo più ricco di riferimenti alla scrittrice inglese è Mucchio d’ossa (1998), incentrato su un personaggio perseguitato dal “blocco dello scrittore”

 

3. Tra i molti autori che hanno confessato di aver sofferto di un simile “blocco” c’è anche J.K. Rowling, che ha dovuto superarlo per scrivere Harry Potter e la camera dei segreti (1998)

 

4. Per stessa ammissione dell’autrice, uno dei testi che ha influenzato la serie di Harry Potter è Macbeth (1599-1606) di William Shakespeare

 

5. Secondo Boris Pasternak – autore del Dottor Zivago (1957) e traduttore di Shakespeare – Macbeth e Delitto e castigo (1866) di Fëdor Dostoevskij hanno così tante somiglianze che il dramma shakespeariano si sarebbe potuto intitolare Delitto e castigo

 

6. Il tormento morale del protagonista di Crimini e misfatti (1989) di Woody Allen riflette esattamente quello di Raskol’nikov in Delitto e castigo, romanzo che, insieme con L’idiota (1869) e con I fratelli Karamazov (1879), sempre di Dostoevskij, è anche esplicitamente evocato in un film precedente di Allen, Amore e guerra (1975)

 

Alfred HitchcockAlfred Hitchcock

E ora tocca a voi…

* L’autrice è direttore editoriale della Nord

Commenti