Articolo

Come nasce lo sguardo di un grande regista: “Roma” di Alfonso Cuarón

Rottura delle acque. Le correnti sottili, i vortici improvvisi, i violenti marosi e i cavalloni sovrastanti dell'amarcord di Alfonso Cuarón si riversano pienamente, con forza generativa e rigenerante, in questa pellicola. Danno alla luce, fra le ombre e le onde, i carrelli e i travagli, un passato in bianco e nero,…

Articolo

Valerio Mastandrea regista: con “Ride” racconta la recita del lutto

"ABOUT". Quasi, all'incirca. Campeggia questa scritta, traccia di sospensione e d'incertezza, segno di approssimazione e indizio fuori fuoco, sulla maglietta di Carolina, vedova allegra suo malgrado, il cui pianto è come sospeso, rimandato. A chiare lettere, bianco su nero, per buona parte del film, quasi per caso,…

Articolo

Il cinema di Bertolucci, un cuore ancora vivo

Suona beffarda, in ultima analisi inefficace per quanto triste, la morte dell’Autore, innanzitutto perché il cinema di Bernardo Bertolucci, per quanto talvolta accantonato o rimosso, o peggio glorificato nel cliché, è oggi ancora materia viva. In Italia è stato lui il regista che ha più di tutti impersonato il…

Articolo

Niente sesso, siamo (film) inglesi: Ian McEwan al cinema

Niente sesso, siamo (film) inglesi. Le due trasposizioni cinematografiche da Ian McEwan in questi giorni sugli schermi, entrambe del 2017, non solo tratte dai suoi libri (Il verdetto da La ballata di Adam Henry del 2014, ora in sala, e Chesil Beach dal racconto lungo omonimo del 2007, al cinema dal 15 novembre) ma…

Articolo

Disobedience: la dura legge del desiderio

“Che cosa ti è accaduto?” “Tu mi sei accaduta”. Forse in questo scambio di battute, banale e potente insieme, s'inscrive il destino ineludibile e il cliché inevitabile, la retorica eppure la verità, nucleo di questo che potremmo chiamare un melò lesbo-kosher, in cui l'incontro travagliato e magnetico di due…

Articolo

“Quasi nemici”: il cuore vivo e vivace delle parole

"Le parole sono importanti". Torna alla mente l'abusato ammonimento morettiano mentre si guarda questo film di formazione e deformazione oratoria. E se, per dirla con il vecchio ma meno trito Goethe "tutto è stato già detto, il difficile è dirlo ancora una volta", gli insegnamenti dell'eloquenza, introdotti non a…