Da news

Dal teatro alle librerie: Claudio Fava racconta la storia di uno dei dodici accademici che si oppose a Mussolini

Dal teatro alle librerie: Claudio Fava racconta…

Da David Bowie a Frida Kahlo, la serie di guide "Cercasi disperatamente"

Da David Bowie a Frida Kahlo, la…

"Sostiene Pereira", il capolavoro di Tabucchi

"Sostiene Pereira", il capolavoro di Tabucchi

"Per scrivere di disabilità va messa al centro la persona": Enrico Galiano si racconta

"Per scrivere di disabilità va messa al…

Monica Pais: "Le storie di animali che amo di più, tra libri e film"

Monica Pais: "Le storie di animali che…

"Enolibreria Chourmo": nel centro di Parma tra libri e buon vino

"Enolibreria Chourmo": nel centro di Parma tra…

"Il dono di Arianna" di Marta Morazzoni: una riscrittura dei miti greci ricca di umanità

"Il dono di Arianna" di Marta Morazzoni:…

L’incanto delle voci minuscole: "Brother", il romanzo di David Chariandy

L’incanto delle voci minuscole: "Brother", il romanzo…

Rileggere "Robinson Crusoe": una giungla di segni, miti e significati

Rileggere "Robinson Crusoe": una giungla di segni,…

Giada Sundas si racconta: "Quei dieci passi - e quell'incontro - mi hanno cambiata"

Giada Sundas si racconta: "Quei dieci passi…

“Lo stradone” di Francesco Pecoraro, uno sguardo sul non senso del nostro presente

“Lo stradone” di Francesco Pecoraro, uno sguardo…

L'Italia deve smettere di odiare l'Europa (e di vergognarsi di sé stessa): il saggio di Federico Fubini

L'Italia deve smettere di odiare l'Europa (e…

L'autore

Giovanni Verga

Giovanni Verga

Giovanni Verga (Catania 1840-1922) perfezionò nei suoi romanzi la teoria del Verismo, diventandone il massimo esponente. Dopo i primi romanzi (Storia di una capinera, Eros, Tigre reale) scrisse una serie di novelle di successo dove sperimenta un nuovo linguaggio, che riproduce la lingua parlata e il flusso di coscienza dei personaggi, tratti per lopiù dall’ambiente che gli fu più congeniale, quello della campagna siciliana. Fra le raccolte di novelle si ricordano Vita dei campi (1880) e Novelle rusticane (1883). Scrisse anche romanzi, che avrebbero dovuto costituire il Ciclo dei Vinti sul modello di Emile Zola. Di questi, sono stati portati alla fine solo I Malavoglia e Mastro Don-Gesualdo, accolti con freddezza dal pubblico.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Mastro don Gesualdo

Mastro don Gesualdo

G. Verga

Introduzione e note di Nicola MerolaSeconda opera del progettato ciclo dei Vinti dopo i Malavoglia, Mastro-don Gesualdo,…

I Malavoglia

I Malavoglia

G. Verga

Introduzione e note di Nicola MerolaNei Malavoglia, il romanzo verista per antonomasia, Verga si immerge nel microcosmo…

Le novelle (vol. II)

Le novelle (vol. II)

G. Verga

Il volume contiene le raccolte: Vagabondaggio, I ricordi del capitano d’Arce, Don Candeloro e C.i, Novelle

Le novelle (vol. I)

Le novelle (vol. I)

G. Verga

Il volume contiene: Nedda e le raccolte Primavera e altri racconti, Vita dei campi, Novelle rusticane,…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.