Sabato 16 novembre, a Bookcity Milano, protagonisti autori come André Aciman, Stefania Auci, Silvia Celani e Andrea Tarabbia. Saranno svelati anche i vincitori dell'ultima edizione del torneo letterario IoScrittore - I dettagli

Qual è il “metodo” dei grandi scrittori? Come si svolge la loro fase di ricerca e documentazione? Come lavorano alla psicologia dei personaggi? Come costruiscono la scaletta di un nuovo libro? E ancora: quali segreti nasconde la routine di autrici e autori in grado di scrivere opere letterarie che lasciano il segno?

Se ne parlerà a Bookcity Milano, in occasione dell’incontro che si terrà sabato 16 novembre, dalle ore 14, presso la Sala Viscontea del Castello Sforzesco. L’appuntamento, dal titolo “Il metodo dei grandi scrittori”, vedrà protagonisti: Stefania Auci, autrice rivelazione dell’anno con il bestseller I leoni di Sicilia (Nord), Andrea Tarabbia (che ha da poco vinto il prestigioso premio Campiello con Madrigale senza suono, pubblicato da Bollati Boringhieri), André Aciman (che con Cercami, in libreria per Guanda, ha fatto ritrovare ai suoi lettori i protagonisti di Chiamami col tuo nome, romanzo cult portato al cinema da Luca Guadagnino), e Silvia Celani, all’esordio per Garzanti con Ogni piccola cosa interrotta.

L’incontro è promosso da IoScrittore, il torneo letterario gratuito del Gruppo editoriale Mauri Spagnol. Nella seconda parte, infatti, verranno svelati i 10 vincitori dell’ultima edizione del torneo e ci sarà anche spazio per gli altri premi speciali legati a IoScrittore.

Il doppio appuntamento, moderato da Antonio Prudenzano (giornalista, responsabile editoriale de ilLibraio.it) vedrà inoltre protagonisti Stefano Mauri (presidente e Ad di GeMS), Tiberio Sarti (Amministratore delegato delle librerie Ubik) e Eugenio Trombetta Panigadi (Amministratore delegato di Ibs.it).

Commenti