A Milano chiude un'altra storica libreria, una delle poche in Italia dedicata esclusivamente ai viaggi: "Luoghi&libri" - La storia

A Milano chiude un’altra storica libreria, una delle poche in Italia dedicata esclusivamente ai viaggi. Parliamo di Luoghi&libri, fondata nel 1984, dal 1988 gestita da Antonio Ranzini Pallavicini (che, prima ancora di essere un attento libraria, “è un viaggiatore appassionato”) con l’obiettivo, come si legge sul sito, “di offrire tutti gli strumenti per scegliere, organizzare, ricordare o anche solo sognare ogni tipo di viaggio”.

A fine settembre la libreria abbasserà per sempre le serrande, dunque. E i clienti non troveranno più la selezione di “guide turistiche, cartine, atlanti stradali, piantine di città, carte per trekking e escursionismo, narrativa di viaggio e dizionari per il turista”.

luoghi e libri

nota: le immagini sono tratte dalla pagina Facebook della libreria

Dall’inizio del 2008, Luoghi&libri si è associata alla Libreria Internazionale Melting Pot. “Dopo tutti questi anni di attività in cui abbiamo condiviso il piacere della scoperta di luoghi, lingue e culture diverse, abbiamo deciso di chiudere la nostra libreria”. Fino all’ultimo giorno in via Vettabbia, e sul sito, tutti i libri saranno in vendita scontati.

Su ilLibraio.it il primo grande database delle librerie italiane, un servizio gratuito per i lettori e i librai. Scoprilo qui 

Commenti