"Faccio gli auguri a Levi e Kerbaker, che vedrò nei prossimi giorni...". L'assessore alla Cultura di Milano Filippo Del Corno parla con ilLibraio.it del sostegno a Tempo di Libri 2018

Come abbiamo raccontato nei dettagli, oggi è stato il giorno della nomina di Ricardo Franco Levi alla presidenza dell’Associazione Italiana Editori e di Andrea Kerbaker a direttore di Tempo di Libri, la cui seconda edizione si terrà dall’8 al 12 marzo al Portello (nei padiglioni 3 e 4), dunque non più a Rho Fiera.

Alla conferenza stampa dell’Aie non ha potuto partecipare, per altri impegni presi in precedenza, l’assessore alla Cultura di Milano Filippo Del Corno.

ilLibraio.it lo ha contattato per commentare le novità: “Faccio gli auguri a Levi e Kerbaker, che vedrò nei prossimi giorni. L’amministrazione comunale sarà vicina anche alla seconda edizione di Tempo di Libri, senza però dimenticare che resta Bookcity la manifestazione promossa dal Comune con l’appoggio di un gruppo di Fondazioni”. A questo proposito, De Corno è “contento che Tempo di Libri e Bookcity non si svolgano a distanza di pochi giorni, ma di mesi. Mi sembra la scelta più sensata per valorizzare al meglio entrambi gli appuntamenti”.

Chiediamo infine a Del Corno in che modo il Comune sosterrà economicamente la seconda edizione di Tempo di Libri: “Ci tengo a fare un chiarimento in proposito, visto che sono stati fatti dei confronti con quanto avviene a Torino con il Salone. Lì, però, la Fondazione per il Libro ha una governance pubblica, a differenza della Fabbrica del Libro, partecipata da Aie e Fiera Milano, che è un’iniziativa privata. È una differenza decisiva. Il Comune di Milano aiuterà anche quest’anno Tempo di Libri, supportando a livello di comunicazione la fiera, ma neppure l’anno prossimo potrà sostenerla finanziariamente. Del resto, la nostra politica è chiara: i tanti appuntamenti culturali che si svolgono a Milano devono puntare su finanziamenti privati”.

 

Commenti