Una nuova scuola, dedicata ai linguaggi della cultura, diretta da Alba Donati: a Firenze nasce Fenysia - I particolari

Una nuova scuola, dedicata ai linguaggi della cultura, diretta da Alba Donati: a Firenze nasce Fenysia, che darà spazio a narrazione, giornalismo, arte, cinema, traduzione, linguaggio giuridico, editoria e comunicazione. Alla base la convinzione che “per scrivere si deve prima sapere leggere”.

Donati, poetessa, presidente del Gabinetto Vieusseux ed esperta di comunicazione, sul sito del progetto spiega che Fenysia (che avrà sede a Palazzo Pucci) “è nata anche dalla percezione che stesse prevalendo una cultura giovanilista che tagliava fuori i grandi maestri, una rottamazione euforica del passato, della tradizione, del concetto stesso di esperienza. Bisognava correre ai ripari. Come? Offrendo ai ragazzi un’occasione unica per crescere. Seguirli nel percorso di scrittura di un testo ma non prima di aver letto, comparato, studiato ciò che su quell’argomento può offrire la tradizione che abbiamo alle spalle”.

La scuola punta molto sul corpo docenti, composto da scrittori, registi, musicisti, critici, giornalisti, traduttori e operatori dell’editoria. Tra i “Magister”, oltre alla stessa Donati, Simona Vinci, Vittorio Sgarbi, Roberto Andò, Alfonso Berardinelli e Giovanna Granato.

Per essere ammessi ai corsi, che partiranno il 22 gennaio 2018, è necessario superare un test di ingresso. A proposito dei corsi, sempre sul sito si spiega che sono concentrati su un solo tema da sviscerare e approfondire fino in fondo (“niente lezioni che incrociano più discipline e materie ma non fanno capire la ricchezza e la profondità di nessuna”). Saranno dedicati a discipline come: arte, cinema, narrazione, editoria e comunicazione, giornalismo culturale e d’informazione, traduzione e linguaggio giuridico.

(Visited 581 times, 581 visits today)

Commenti