Per la pedagogista Angela Articoni, esperta di letteratura per l’infanzia, “la lettura ad alta voce favorisce un rapporto privilegiato con i libri". Dall'1 al 31 luglio torna "Flashbook-letture a ciel sereno": una serie di incontri-lampo dedicati alla lettura “dal basso”, con appuntamenti per i bambini nei parchi e nelle piazze di tutta Italia. Scopri come partecipare

Dal 1 al 31 luglio torna “Flashbook-letture a ciel sereno”: una serie di incontri-lampo dedicati alla lettura “dal basso”, con appuntamenti sparsi nei parchi e nelle piazze di tutta Italia.

A organizzare l’evento, giunto ormai alla sua quarta edizione, l’associazione MaMi – Mamme a Milano insieme al blog e gruppo Facebook “Libri e Marmellata” e al gruppo e pagina Facebook “Letteratura per l’infanzia”

Durante la scorsa edizione sono stati più di 345 i Flashbook organizzati in collaborazione con i lettori volontari in tutta la penisola, e 18 le case editrici del settore che hanno appoggiato e sostenuto l’iniziativa, donando oltre 70 libri ai lettori volontari sorteggiati per ricevere in regalo uno dei cestini di “Flashbook – Letture a ciel sereno”.

Tra gli organizzatori la pedagogista Angela Articoni, esperta di letteratura per l’infanzia, secondo cui “la lettura ad alta voce favorisce un rapporto privilegiato con i libri, consente lo sviluppo delle capacità cognitive del bambino, lo predispone all’ascolto attento e instaura un rapporto intenso e ricco tra adulto e bambino”.

Educatori, animatori, genitori e tutti coloro che condividono la passione per la lettura per tutto il mese di luglio saranno a disposizione dei più piccoli, per leggere loro fiabe e racconti, per condividere con loro il piacere di scoprire storie e avventure che prendono forma ogni volta che si apre un libro e gli si dà voce.

Cosa deve fare il lettore volontario che decide di organizzare un flashbook? Semplicemente compilare uno specifico form indicando luogo, data e libri scelti dalla bibliografia; lo staff di Flashbook si occuperà di segnalare la lettura e promuoverla, fornendo anche materiali e strumenti al lettore stesso per rendere la sua lettura un evento da non perdere.

LEGGI ANCHE:

I miti da sfatare sulla letteratura per ragazzi e i giovani lettori

Lasciamo scegliere ai nostri figli i libri che vogliono 

Commenti