Dal 27 al 29 settembre professionisti dell'editoria, scrittori, studiosi - e naturalmente traduttori - si alterneranno in seminari e dibattiti per analizzare tematiche e orizzonti di un mestiere che, come scrive Susan Sontag, è il sistema circolatorio delle letterature del mondo

Dal 27 al 29 settembre, presso il Casale di San Pio V dell’Università Link Campus di Roma, si svolgerà, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Instituto Cervantes e delle Biblioteche di Roma, con la collaborazione dell’Institut français d’Italie e del Goethe Institut, e con la media partnership di Rai Radio3, la XVII edizione delle Giornate della traduzione letteraria.

Professionisti dell’editoria, scrittori, studiosi e naturalmente traduttori si alterneranno in seminari e dibattiti per analizzare tematiche e orizzonti di un mestiere che, come scrive Susan Sontag, è il sistema circolatorio delle letterature del mondo. Ospite d’onore è Lawrence Venuti.

Come abbiamo anticipato, sarà conferito il Premio “Giovanni, Emma e Luisa Enriques” – Giornate della traduzione letteraria. Il Premio viene assegnato dalla giuria, composta da Ernesto Ferrero, Stefano Arduini e Ilide Carmignani, a traduttori letterari per l’insieme della loro attività o a personaggi del mondo culturale che si sono contraddistinti per il loro impegno a favore della traduzione. Vincitore di questa edizione è Enrico Ganni.

giornate traduzione
Qui il programma e i protagonisti

Commenti