Un volume racconta le librerie italiane, da Sud a Nord, dando voce a libraie e librai

Edizioni Clichy propone Guida tascabile delle librerie italiane viventi, volume in cui i negozi, indipendenti e di catena, si raccontano proponendo ai “viaggiatori letterari“, ma anche ai curiosi e ai lettori, una vera e propria mappatura delle librerie italiane “viventi”, dove l’aggettivo non è casuale e prefigura anche una testimonianza, un’oggettivazione, un mettere un punto su ciò che sopravvive e anche su ciò che purtroppo è scomparso. Sul come, sul dove, sul perché si fa, si propone, si costruisce, si presidia la cultura in Italia, attraverso lo strumento principale per poterlo fare: i libri.

La guida tascabile delle librerie italiane viventi

Il percorso si svolge in senso “inverso”, da Alghero ad Aosta, rovesciando cioè il consueto modo di pensare il nostro Paese, e per ogni libreria si trovano le informazioni di base, lo staff e una risposta personale a queste domande: “La tua storia in 280 caratteri”- “Che libreria sei, in una sola parola?” – “Qual è il libro che identifica la tua libreria?” – “Qual è il personaggio letterario che rappresenta la tua clientela?” – “A chi vorresti vendere un libro? E quale libro?” – “Qual è la domanda più strana che ti è stata fatta?” – “Qual è la tua libreria preferita nel mondo? E in Italia?” – “Usciti dalla tua libreria bisogna andare assolutamente… dove?” – “Cosa trovo da te che non trovo altrove?”.

L’appuntamento a Milano

A questo percorso si aggiunge una sezione dedicata ai lettori, che hanno risposto alla domanda: “Qual è secondo te il libro che non dovrebbe mai mancare in una libreria?”, in modo da costruire una sorta di “libreria ideale dei lettori”.

db database librerie

Su ilLibraio.it l’archivio delle librerie italiane, un servizio gratuito per lettori e librai 

Commenti