Dan Dalton ha provato a lavorare come libraio per tre giorni: consigliare e aiutare gli avventori a trovare il libro che fa per loro non è facile, ma con un po' di inventiva e molta gentilezza è facile rendere felici i clienti... - La storia

Dan Dalton, di Buzzfeed, ha provato a lavorare come libraio per tre giorni e ha scritto un articolo sulla sua esperienza. Per realizzare quello che è il sogno di molti, lavorare in mezzo ai libri, ha soggiornato in Scozia, a Wigtown, dove si trova l’unica libreria al mondo affittabile tramite Airbnb.


LEGGI ANCHE – Le prossime vacanze? Trascorrile in librerie (e trasformati in un libraio)

Per prima cosa, Dalton è stato colpito dalla curiosità e dalla cortesia degli abitanti della piccola cittadina scozzese: in soli tre giorni di permanenza, ha ricevuto visite da molti abitanti, oltre a inviti al pub per bere una birra e un vassoio di biscotti. Nonostante non avesse “un aspetto esotico”, come gli ha fatto notare un cliente che spera di incontrare un libraio inusuale.

Dalton, ha anche scoperto che il lavoro di libraio, come gli ha spiegato il collega Shaun, proprietario di una libreria poco distante, consiste per la maggior parte in “scatoloni”: ogni giorno si ricevono scatole di libri da esporre in negozio. Ma anche qui c’è un lato positivo: il libraio sceglie come esporre i volumi e può decidere di mettere in evidenza i titoli che preferisce.


LEGGI ANCHE – Le vacanze dei lettori su Airbnb: tante case “letterarie” in giro per il mondo

Il rapporto con i clienti è un altro punto focale del lavoro di libraio: consigliare e aiutare gli avventori a trovare il libro che fa per loro non è facile, ma con un po’ di inventiva e molta gentilezza è facile rendere felici i clienti.

Diventare libraio per qualche giorno è abbastanza facile, ma prenotare per una settimana, o più, la libreria Open Book di Wigtown, non sembra esserlo. Grazie alla popolarità dell’annuncio, ripreso anche dal Guardian, la libreria è piena fino al 2018.

 

Commenti