50 libri per ragazzi, di tutti i tempi, in occasione dei 70 anni di Pippi Calzelunghe, festeggiati alla Fiera di Bologna: Oliver Twist, Le avventure di Tom Sawyer... fino a Harry Potter. Senza dimenticare Il G.G.G., Anna dai capelli rossi e... Scopri le scelte di Teresa Buongiorno per IlLibraio.it

Pippi Långstrump, in Italia meglio nota come Pippi Calzelunghe, è la bambina protagonista del romanzo della scrittrice svedese Astrid Lindgren, pubblicato per la prima volta nel 1945.

Nel 1941, la figlia di Astrid Lindgren, Karin, si ammalò di polmonite e ogni sera la madre le raccontava delle storie per farla addormentare. Una sera Karin le chiese la storia di Pippi Calzelunghe, strano nome inventatasi al momento; la Lindgren, allora, decise di ricamare attorno a quel nome particolare una storia altrettanto particolare: nacque così il personaggio della bambina che vive in una grande villa in Svezia in compagnia di una scimmietta e di un cavallo bianco.

Nel 1944 la Lindgren, costretta a letto a seguito di una caduta sul ghiaccio, trascrisse le storie di Pippi in un manoscritto, da lei illustrato, che regalò alla figlia per il decimo compleanno.

A 70 anni dalla sua pubblicazione, in vista della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna (dal 30 marzo al 2 aprile), il più grande appuntamento per l’editoria dedicata ai bambini e ai ragazzi, la storia della bambina che ha entusiasmato decine di paesi nel mondo, verrà riproposta da Salani in una nuova edizione celebrativa.

Il video è tratto dalla sigla della serie tv italiana andata in onda nel 1970.

Per l’occasione, la giornalista e scrittrice per bambini Teresa Buongiorno ha raccolto, per i lettori de IlLibraio.it, 50 libri per ragazzi fondamentali pubblicati “prima” e “dopo” Pippi Calzelunghe.

1697. Ch. Perrault, I Racconti di Mamma Oca.
1812. J.e W. Grimm, Fiabe per bambini e famiglie.
1835. Ch. Andersen, Fiabe.
1838. Ch. Dickens, Oliver Twist.
1865. L. Carroll, Alice nel Paese delle Meraviglie.
1868. M.L. Alcott, Piccole donne.
1869. J. Verne, Ventimila leghe sotto i mari.
1876. M. Twain, Le avventure di Tom Sawyer.
1878. H. Malot, Senza famiglia.
1883. C. Collodi, Le avventure di Pinocchio.
1883. R. Stevenson, L’isola del tesoro.
1884. R. Kipling, Il primo libro della giungla.
1886. E. de Amicis, Cuore.
1896. E. Salgari, I pirati della Malesia.
1900. F.L. Baum, Il mago di Oz.
1906. J.M. Barrie, Peter Pan.
1907. F. Molnar, I ragazzi della via Pál.
1908. L.M. Montgomery, Anna dai capelli rossi.
1911. F.H. Burnett, Il giardino segreto.
1912. J. Webster, Papà Gambalunga.
1926. A. A. Milne, Winnie Puh
1929. K. Michaelis, Bibi.
1929. E. Kastner, Emilio e i detectives.
1934. P. Travers, Mary Poppins.
1943. A. de Saint-Exupéry. Il Piccolo Principe.

pippi-cover

1945. A. Lindgren, Pippi Calzelunghe, Vallecchi, Salani (2015).

1950. C.S. Lewis, Le cronache di Narnia, Mondadori, Salani.
1954. A. Manzi, Orzowei, Bompiani, Bur.
1955. I. Calvino, Fiabe italiane. Einaudi, Mondadori.
1959. T. Jannson, I Mumin. Magia di mezz’estate, Vallecchi, Salani.
1960. G. Rodari, Filastrocche in cielo e in terra, Einaudi.
1968. P. Carpi, Cion Cion blu, A. Vallardi, Piemme.
1968. D. Ziliotto, Tea Patata, E. Elle, Feltrinelli.
1971. M. Tournier, Venerdi’ o La vita selvaggia, A. Vallardi, Salani.
1978. C. Bjorn e L. Anderson, I giardini di Linnea, Giannino Stoppani.
1979. M. Ende, La storia infinita, Longanesi.
1979. E. Ibbotson, Miss strega, Salani
1982. R. Dahl, Il G.G.G., Salani.
1985. B. Pitzorno, L’ incredibile storia di Lavinia, E.Elle, Mondadori.
1988. R. Piumini, Calicanto, Einaudi.
1992. S. Gandolfi, La scimmia nella biglia, Salani.
1995. P. Pulmann, La bussola d’oro, Salani.
1997. J.K. Rowlings, Harry Potter, Salani.
1998. B. Masini, Se è una bambina, Bompiani.
2001. A. Chambers, Cartoline dalla terra di nessuno, Rizzoli.
2002. Annika Thor, Un isola nel mare, Feltrinelli.
2004. P. D. Baccalario, Ulysses Moore, Piemme.
2008. B. Tognolini, Lunamonda, Salani.
2009. A. Lavatelli, A. Vivarelli, Chiedimi chi sono, San Paolo.
2010. P. Munoz Ryan, Il sognatore, Mondadori.
2013. M. A. Murail, Crack, Giunti

L’autrice – Teresa Buongiorno

Cinquant’anni di carriera giornalistica alle spalle, sul versante della cultura, dopo studi storici e servizi sociali. Ha pubblicato un dizionario di  letteratura  per  ragazzi (Fabbri, 2002) e un dizionario  della fiaba (Lapis, 2014) che sono un punto di riferimento per gli addetti ai lavori. Per la Rai ha rinnovato i programmi tv per bambini, dopo il sessantotto, e per il Radiocorriere tv e per Tuttolibri di “La Stampa” ha seguito in diretta le trasformazioni di editoria e spettacolo nell’ambito della cultura dell’infanzia e non solo. Dalla fine degli anni settanta ha pubblicato una serie di romanzi storici per ragazzi, tra cui “Olympos, diario di una dea adolescente”, “Camelot, l’invenzione della tavola rotonda”, “La stella di tramontana”, “L’ultimo viaggio di Marco Polo”, “Il mio cuore e una piuma di struzzo”, “Sull’antico Egitto”, “Il ragazzo che fu Carlo Magno”, “Il vento soffia nella foresta”, “Il marchio dei Merovingi”, “Giovanna d’Arco, la ragazza dal vestito rosso”, tutti per Salani e, per Piemme, “Io e Sara, Roma 1944”, “La banda della rosa”, e  “Ragazzo etrusco”, il romanzo d’esordio. Per i più piccoli “Cacciatori di fossili” (Mondadori, “Sassolini”), “Abul Abbas elefante imperiale”,”Una storia carolingia (Lapis)”,”Chi ha paura di Babbo Natale?  e  “La befana vien di notte… o no?” (Piemme, Battello a Vapore). Ha ricevuto diversi premi, tra cui l’Elsa Morante, l’Andersen e il Selezione Bancarellino, il Monza, ed è tradotta in molti paesi, tra cui Francia, Spagna, Portogallo, Germania, Polonia, Romania, e trascritta in Braille. ha una rubrica su Andersen e collabora a li.b.e r. e’ impegnata in attività di promozione alla lettura con scuole e biblioteche in varie regioni italiane, ed è tra i docenti dell’Accademia Drosselmeier, il master per librai della Giannino Stoppani di Bologna.

LEGGI ANCHE:

Le copertine premiate alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna

Dieci libri per ragazzi da leggere a Natale

Se volete che i ragazzi leggano, non dite loro cosa leggere

 

 

 

 

Commenti