Ninfe

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

«In Paracelso, la ninfa si presenta come una creatura in carne e ossa, creata a immagine dell’uomo, che può acquistare un’anima solo unendosi con lui. La congiunzione amorosa con l'immagine, simbolo della conoscenza perfetta, diventa in Boccaccio l'impossibile unione sessuale con una imago trasformata in creatura che “beve e mangia”...» Così, il filosofo Giorgio Agamben si avventura nell’indagine sulla natura misteriosa e doppia delle Ninfe, mettendo in campo, con il suo inconfondibile stile, riflessioni sulla letteratura, la filosofia, la mitologia, la storia dell’arte e l’antropologia. Rifacendosi alla lezione di Aby Warburg che, dall’utilizzo di tutte queste «piste indiziarie», seppe dare una nuova e feconda lettura del mondo delle immagini, Agamben torna a lavorare sui materiali di Stanze, uno dei suoi libri più importanti. Negli ultimi anni, studiosi come Roberto Calasso e Jean-Luc Nancy sono stati attratti da queste figure che paiono essere una delle chiavi più ricche per penetrare la mitologia degli antichi e anche certe costanti della nostra storia psicologica rispetto al rapporto tra Anima e Sessualità. Le Ninfe sembrano avere atteso una lettura moderna per manifestare appieno il loro inquietante messaggio.

  • ISBN: 8833917398
  • Casa Editrice: Bollati Boringhieri
  • Pagine: 64

Dove trovarlo

€11,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai