Nella Maremma toscana un B&B letterario fa trovare agli ospiti un libro sotto il cuscino... a patto che ne lascino uno anche loro! - Una storia di "bed bookcrossing"

Un B&B nel cuore della Maremma toscana, a pochi minuti dal centro di Grosseto, offre ai suoi ospiti un servizio particolare: Al Sognalibro, infatti, permette a chi ne fa richiesta in fase di prenotazione di trovare un libro sotto al proprio cuscino. Il gioco si chiama “parole sotto al cuscino” e l’ospite può portarsi a casa il libro trovato solo a patto che ne lasci uno all’ospite successivo. Di volta in volta verranno indicati tutti i libri che avranno “abitato” le varie stanze.

Un B&B letterario, dunque, ma anche un punto di bookcrossing con lo scopo di, come si legge sul sito, “far girare liberamente di mano in mano i libri e, si spera, la cultura gratuitamente e in modo divertente”.

aliceLe foto sono tratte dal sito di Al Sognalibro

Al Sognalibro i libri sono protagonisti anche nell’arredamento: ospitato in una casa degli anni Venti completamente ristrutturata e con un giardino privato, ha tre stanze, ognuna dedicata a un libro e ciascuna con caratteristiche diverse e uniche. La camera Il Gattopardo è ispirata alle atmosfere del capolavoro di Tomasi di Lampedusa, la camera Alice nel paese delle meraviglie con un’atmosfera da fiaba e da sogno e la camera Cyrano, dedicata all’opera di Edmond Rostand e in cui l’amore è il tema dominante, unito alla poesia e ai giochi di parole.

Il fondatore Paolo Origlio, un passato in ambito commerciale, ha deciso nel 2012 di lasciare la vita frenetica a Milano e realizzare qualcosa di suo: è così che nasce uno tra i primi B&B letterari in Italia.

Su ilLibraio abbiamo già raccontato del fascino degli hotel letterari (qui la storia dell’hotel romagnolo che ha stanze dedicate a Dante, Stendhal, Leopardi, Lord Byron, Tonino Guerra), della storia siciliana di due ragazzi che hanno trasformano la propria casa in un bed and breakfast-biblioteca, e il loro giardino in uno spazio per incontri d’autore, senza dimenticare l’ostello-libreria, per trascorrere la notte tra i libri, che ha aperto da poco in Giappone…

Commenti