Ancora novità per la casa editrice romana: lo scrittore Fabio Stassi si occuperà della narrativa italiana ("si avvicenda a Nicola Lagioia, ormai impegnato nell’ottima direzione del Salone"). E lasciano minimum fax Alessandro Grazioli ("storico" ufficio stampa) e Giorgio Gianotto (ormai ex direttore editoriale) - I dettagli

La casa editrice romana minimum fax cambia ancora. E se a febbraio 2017 abbiamo raccontato dell’arrivo di Luca Briasco (da Einaudi Stile Libero) alla narrativa straniera, di quello di Patrizio Marini (a cui è stato affidato il recente restyling grafico), e l’addio di Christian Raimo (ora consulente della Laterza), in occasione dell’ultimo Salone del libro di Torino, la scorsa primavera, abbiamo lungamente intervistato l’allora direttore editoriale Giorgio Gianotto.

Leggi anche

Come informa un comunicato, il marchio indipendente fondato da Marco Cassini (che ha poi lasciato minimum per dedicarsi al progetto Sur) e Daniele di Gennaro (attuale editore), annuncia la nomina di un nuovo responsabile della narrativa italiana, lo scrittore Fabio Stassi, “che si avvicenda a Nicola Lagioia, ormai impegnato nell’ottima direzione del Salone”. Stassi si “aggiunge alla linea editoriale affiancandosi al lavoro di Luca Briasco e Alessandro Gazoia“.

Non è la sola novità, però. Confermate, infatti, le voci che circolavano da giorni nel piccolo ambiente dell’editoria libraria: “La casa editrice tutta saluta e abbraccia Alessandro Grazioli (“storico” e stimato ufficio stampa, ndr) e Giorgio Gianotto in uscita per un nuovo incarico. L’ufficio stampa di minimum fax passa sotto la cura di Rossella Innocentini, già in forza nello stesso ufficio stampa da oltre sette anni”.

Staremo a vedere che impatto avranno queste novità sul futuro della casa editrice. Quel che è certo è che negli anni la “squadra” di minimum è molto cambiata, e la stessa linea editoriale si è evoluta per effetto di questi cambiamenti, in un contesto editoriale di certo non facile.

 

 

Commenti