Alla vigilia della notte della semifinale, è stata assegnata a Roma la sesta edizione del Premio Strega Giovani. Ha vinto l'autore di "Fedeltà", favorito anche per il successo finale - I dettagli

Alla vigilia della notte della semifinale (sarà cinquina, o sestina? Qui i retroscena raccolti da ilLibraio.it, è stata assegnata a Roma la sesta edizione del Premio Strega Giovani, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti con il contributo della Camera di Commercio di Roma e in collaborazione con BPER Banca. La cerimonia di proclamazione si è svolta a Palazzo Montecitorio (Sala della Regina) alla presenza del Presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico.

marco missiroli

A vincere lo Strega Giovani 2019 è stato Marco Missiroli con Fedeltà (Einaudi), che ha ottenuto 55 preferenze su 408 voti espressi. Fedeltà è stato il libro più votato da una giuria composta da ragazze e ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni. Al secondo e al terzo posto si sono classificati ex aequo i libri di Marina Mander, L’età straniera (Marsilio), e di Nadia Terranova, Addio fantasmi (Einaudi), che hanno ottenuto 45 voti. I tre libri più votati dai ragazzi ricevono un voto valido per la designazione dei finalisti al Premio Strega.

La giuria è composta dagli studenti di circa 55 licei e istituti tecnici diffusi su tutto il territorio italiano e all’estero (Berlino, Bruxelles, Parigi). Come nella scorsa edizione hanno partecipato alla votazione i ragazzi del Carcere minorile di Nisida, rappresentati in sala dall’insegnante Maria Franco, e le scuole di Casal di Principe e di San Cipriano D’Aversa, che avevano incontrato i dodici candidati lo scorso 13 maggio.

Durante la cerimonia, condotta dalla scrittrice e giornalista di Radio Tre Loredana Lipperini, sono intervenuti Giovanni Solimine e Stefano Petrocchi, Presidente e Direttore della Fondazione Bellonci, Giuseppe D’Avino, Presidente di Strega Alberti Benevento, la scrittrice Lia Levi, vincitrice del Premio Strega Giovani 2018, e Ermanno Ruozzi, Direttore Area territoriale della Campania di Bper Banca, che ha assegnato il premio “Teen! Un premio alla scrittura” a Daniele Camagna dell’I.I.S. Celestino Rosatelli di Rieti, autore della recensione migliore a uno dei libri concorrenti. Lo studente vincitore riceverà una borsa di studio di mille euro offerta dalla Banca.

Presente fra gli ospiti Rosa Maria Dell’Aria, la docente dell’istituto tecnico Vittorio Emanuele III di Palermo che ha scelto di inserire la lettura del romanzo di Lia Levi premiato nella scorsa edizione, Questa sera è già domani, in un percorso tematico tra letteratura e storia a ottant’anni dall’introduzione in Italia delle leggi razziali.

Alla cerimonia è intervenuta la cantautrice e scrittrice Maria Antonietta.

 

Commenti