E' stata aperta nel 1884 da Sante Fortunato Vanni, ed è chiusa dal 2004

E’ stata aperta nel 1884 da Sante Fortunato Vanni, siciliano. Ed è stata la prima libreria italiana di New York, al 548 West Broadway (per poi passaee a Bleeker Street, fino alla sede sulla 12/a). Come racconta l’Ansa, a fine gennaio la libreria Vanni (che aveva chiuso nel 2004) riaprirà a Greenwich Village. Ma solo per qualche mese, per iniziativa del Centro Primo Levi.

Alessandro Cassin, direttore editoriale del Centro, ha spiegato che l’obiettivo è “puntare i riflettori sulla storia dell’ebraismo italiano in America, ma anche resuscitare un mito”.

LEGGI ANCHE – Ecco come sarà la nuova libreria Rizzoli di New York

Commenti